Utente 185XXX
Buongiorno,
avrei bisogno di un consulto. Mia madre ha 50 anni e svolge un lavoro molto faticoso essendo una OSS. Da circa due anni ha fortissimi dolori alla spalle che sisono di recente diffusi al braccio e all'anca.
Il medico che ha letto il referto ci ha suggerito di fare soltanto della tens per alleviare il dolore. Vorrei chiedervi una spiegazione più chiara del referto,:
Il rachide è in asse, privo di disallineamenti metametrici. Ilcanale spinale ha regolare ampiezza. In corrispondenza dei corpi vertebrali cervicali non sono presenti alterazioni patologiche del segnale.
Tra C6 e C7 sono apprezzabili apposizioni osteofitarie anteriori con lieve riduzione in ampiezza del disco intersomatico corrispondente che presenta segni di disidratazione.
In corrispondenza del corpo vertebrale di T1 si apprezza iperintensità del segnale a livello della porzione anteriore riferibile in prima ipotesi ad angioma.
Non sono apprezzabili alterazioni patologiche in corrispondenza dei rimanenti metameri toracici e dei corpi vertebrali lombosacrali.
Il canale midollare regolare ampiezza e nessun rilievo patologico della regione del cono midollare.
Si apprezza iperintensità del segnale nelle sequenze T1 eT2 ed ispessimento di porzione del filum terminale, reperto riferibile in prima ipotesi a lipoma intradurale.

Da una recente radiografia sono emersi inoltre calcificazioni a livello della spalla dx e dell'anca dx; da due anni è in menopausa.

Ci dobbiamo preoccupare? Dobbiamo effettuare altre analisi più specifiche? Qual è lo specialista competente in questo caso?

grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Eytan Raz
36% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile Utente-
Tutti i reperti indicati nel referto non sono alterazioni di cui preoccuparsi e comunque non sono legate in nessun modo ai sintomi accusati da Sua mamma.

In particolare:
- segni di disidratazione e osteofiti: sono più che prevedibili in una persona di 50 anni.
- angioma: è considerata una variante sicuramente non è una entità patologica che necessita di terapia.
- lipoma intradurale: se asintomatico, come sembra dalla storia dei sintomi, è anch' esso da considerare una variante e non necessita di terapia specifica.