Utente 459XXX
Egr.dott. Baraldi, vorrei sottoporle un quesito preciso per quanto riguarda la mononucleosi,ma prima vorrei esporle l'anamnesi di mia figlia:analisi effettuate il 12/05/06 dopi aver avuto un fortissimo raffreddamento, con complicanze a carico della sinusite e disturbi all vista,dopo aver effettuate le cure prescritte abbiamo procedute a fare le analisi del sangue che davano i seguenti risultati:got/17-gpt/31-ves/13-tas/111-pcr inferiore a 3-tsh/2,56-t3/2,44-t4/10,83, effettuate c/o un laboratorio privato.il 01/09/07 abbiamo rifatto le analisi per un controllo e abbiamo avuto i seguenti risultati:tas/1420-pcr/3,2-rf/10,9-ves 9. Con il medico di famiglia ci siamo un po' allarmati per il valore del titolo e ho provveduto a fare ulteriori accertamenti, sottoposte le analisi all'otorino, mi ha consigliato diverse analisi mirate eseguite il 01/10/07:pcr/3,2,rf/10, tas 1490, tampone faringeo e nasale neg;linfociti/4,1-ves/6,anticorpi IgM anti EBV-VCA=NEG,anticorpi Igg anti EBV-VCA=POSITIVO,ANTICORPI Igg anti EBV-early= neg, anticorpi EBV-EBNA =POSITIVO.Il medico di famiglia mi ha detto che mia figlia aveva contratto in passato la mononucleosi e che adesso era guarita in quanto positivi erano solo gli anticorpi memoria.la domanda che le sottopongo è questa: c'è correlazione tra l'aver contratto la mononucleosi e il valore del titolo cosi' alto? in quanto dalle analisi del 2006 (tas 111) alle analisi del 01/09/2007 (tas 1420) ed in un mese è salito ancora a 1490.
La ringrazio anticiopatamente.
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

il titolo antistreptococcico (TAS) risulta aumentato in seguito ad infezioni da streptococco asintomatiche o sintomatiche. Sarebbe opportuna una valutazione dei seguenti anticorpi: ASO (antistreptolisine O), AH (antijaluronidasi), ASK (antistreptochinasi). E' opportuno però precisare che nessun anticorpo , preso separatamente, possiede un valore assoluto e che la prova di maggiore significatività di infezione streptococcica è data dalla dimostrazione nel tempo di un cambiamento del titolo anticorpale con la correlazione di più anticorpi. Bisognerebbe anche ripetere a distanza di tempo il tampone faringeo poichè un solo prelievo non sempre è significativo. Esiste anche un test per la ricerca rapida di antigeni extracapsulari dello streptococco ( Streptozyme). Riguardo la mononucleosi, questa è causata da un virus, mentre lo streptococco è un batterio ed il TAS e specifico di quest'ultimo. Spero di averle dato delle utili informazioni.

Un saluto

A. Baraldi
[#2] dopo  
Utente 459XXX

Iscritto dal 2007
gentile dottore


ho fatto eseguire gli esami della mononucleosi anche al mio secondo figlio pero non capisco se l'ha avuta e passata oppure è ancora in corso la malattia.


anticorpi IgM anti EBV-VCA negativo

anticorpi Igg anti EBV-VCA positivo

anticorpi Igg anti EBV-early negativo

anticorpi Igg anti EBV-EBNA positivo


TAS 213 PCR 3 RF 10

questi valori concordano, con la risposta che lei in precedenza mi ha dato, cioè che non c'è correlazione tra la mononucleosi ed il titolo alto valore che mia figlia riporta dai vari esami clinici che sta effettuando da mese di settembre, volevo chiederle è vero che solo il valore del titolo alto non è sintomo di malattia, se non è accompagnato da altri valori, e che non devo preoccuparmi, anche se i medici da me consultati nella mia città hanno due tesi diverse: il medico di famiglia dice che devo fare altre ricerche perchè questi anticorpi in eccesso possono andare a depositarsi a carico del cuore e dei reni, e che nel frattempo dovrei iniziare a fare una cura a mia figlia a base di diaminocillina da 1.200.000 per protezione, mentre l'otorino dice che questo farmaco ormai è superato, e che da solo il titolo alto non è cosa da preoccuparsi, inoltre sarebbe utile fare un tampone vaginale.
la ringrazio anticipatamente



[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

per quanto riguarda suo figlio ha contratto in passato la mononucleosi, dalla quale è guarito ed oggi presenta solo gli anticorpi IGG ( memoria immunitaria ).
Riguardo sua figlia il discorso è più complesso. Diciamo che , come da me detto in precedenza, è un cambiamento del titolo anticorpale nel tempo con la correlazione di più anticorpi la cosa importante; anche il tampone faringeo va ripetuto più volte poichè non è detto che risulti positivo al primo prelievo. Riguardo il trattamento prima di cominciare una terapia antibiotica sarebbe bene valutare le risposte di più tamponi faringei in correlazione al titolo e agli anticorpi da me descritti nella risposta precedente, naturalmente con la valutazione clinica della ragazza.

Un saluto

A. Baraldi
[#4] dopo  
Utente 459XXX

Iscritto dal 2007
grazie, per la celerità della risposta, a presto per altri consigli
[#5] dopo  
Utente 459XXX

Iscritto dal 2007
buonesera,
come da lei consigliato avevo tentato di far fare a mia figlia le analisi ma sia nella nostra città(cosenza) che all'ospedale San GiovNNI DI Roma le suddetteanalisi non vengono effettuate.
Sarebbe cosi gentile da indirizzermi verso qualche centro che le fa?
Anche a Roma...inoltre non mi dispiacerebbe prendere un appuntamento, se possibile,con lei.
L'aggiorno sulle condizioni di mia figlia didicendole che le ho fatto fare una visita dall'infettivologo che le ha prescritto la seguente cura:
-punture di tazocin 2volte al giorno per 10gg
-.tavanic 1compressa al giorno x dieci gg
aerosol
La ritiene opportuna ed efficace???
La ringrazio anticipatamente per la sua disponibilità
Cordiali saluti
Rosalba Canonaco
[#6] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,

così a distanza e per motivi di deontologia professionale posso solo dire,in generale, che la terapia da lei descritta è valida come antibiotici a largo spettro derivati della penicillina.
Riguardo gli esami mi posso riferire solo alla zona di Roma dove il laboratorio dell'Ospedale Bambin Gesù sicuramente dei tre due li esegue ( ASO e ASK ), ma penso che anche altri ospedali più vicini alla sua zona li possano eseguire. Ribadisco ,comunque , quanto da me detto nella mia ultima risposta e cioè sulla necessità di una valutazione completa sia sotto il profilo clinico che laboratoristico. Se avrà bisogno di ulteriori informazioni mi contatti pure.

Un saluto

A. Baraldi