Utente 434XXX
Salve Dottori,
vi ringrazio anticipatamente per il tempo che dedicherete a leggere questa mia richiesta di consulto.

Sono un ragazzo di 20anni che ormai da circa 3settimane soffre di extrasistole quasi giornaliere. Mi si presentano quasi tutti i giorni durante l'arco della giornata ad esclusione però della notte: non si presentano quando sono nel letto la notte o, al risveglio, la mattina.
Ricordo che circa 2 anni orsono ho avuto un problema simile e mi sono recato dal mio cardiologo per fare dei controlli. Il dottore mi ha rassicurato dicendomi di non avere nessuna patologia e pergiunta le extrasistole non si sono presentate durante la visita e mi sono scomparse nei giorni seguenti.
In questo periodo però il fastidio è maggiore in confronto a quello di qualche anno fa e la cosa mi preoccupa non poco...Sono caratterialmente ansioso e soffro molto lo stress. Non fumo, non bevo caffè e se mi capita, raramente, lo bevo decaffeinato. Mi concedo un thè ma in questi giorni lo sto evitando e sia a pranzo che a cena bevo un bicchiedere di birra nè più nè meno...
Vi confesso che sto andando un pò in paranoia per via di questo problema e ogni volta che ne avverto una mi agito sempre di più...
Ho misurato la mia pressione sanguigna che si mantiene nei valori vicini a 110/70. Il mio battito cardiaco a riposo non supera i 100battiti al minuto mantenendosi in media vicino agli 85.
L'altro giorno mentre mi tastavo il polso ho avuto modo di avvertire una extrasistole e ho avuto la sensazione che il mio cuore "mancasse un colpo"...
Ho comunque la paura di entrare in un circolo vizioso che mi porti ad avere queste axtrasistole e una notevole ansia crescente...
Sto valutando di recarmi nuovamente dal cardiologo.

Confido in una vostra risposta che mi potrebbe anche tranquillizzare.

Grazie ancora,

Alessandro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Ferrara
24% attività
0% attualità
0% socialità
()
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
sarei sereno, comunque eseguirei:
Visita cardiologica
Holter cardiaco 24H
Ft3-Ft4-TSH.
Se tutto negativo, come penso, valuterei una consulenza Psichiatrica.
[#2] dopo  
Utente 434XXX

Iscritto dal 2007
Gentilissimo Dr. Ferrara,
Ho effettuato, come da lei anche consigliato, una visita cardiologica [ECG - Ecocardio - Controlli di routine] e il mio cardiologo di fiducia mi ha tranquillizzato dicendo che il mio cuore è sano. Come volevasi dimostrare durante la visita non ho avuto neanche una extrasistolia. Anche il mio dottore mi ha consigliato di effettuare un controllo degli ormoni tiroidei e così ho fatto. Riporto anche a lei i risultati del mio esame:

TSH 1.81 mcIU/ml
FT3 4.18 pg/ml
FT4 1.83 ng/dl

Ho notato che FT3 e FT4 sono quasi a limite massimo dei valori di riferimento. E' consigliabile effettuare un ecografia della tiroide?

La ringrazio per l'attenzione rivoltami e le porgo i miei

Saluti

Alessandro