x

x

Maveral

Gentili Dottori, mi è stato diagnosticato dallo specialista un disturbo di panico e mi è stato prescritto del rivotril 0,5 (due compresse al giorno) e maveral 100 ( per 7 gg mezza compressa e poi una intera). del rivotril mi aveva detto che sul foglietto illustativo c'erano indicazioni per l'epilessia e mi ha detto di non badarci perchè serve anche per l'ansia mentre per il maveral non mi ha detto nulla ma leggo sulle indicazioni che serve per la depressione e disturbo ossessivo e non per il panico. come mai? ho letto che su altri farmaci simili c'è invece indicazione specifica per il panico e qui no, come mai? devo cambiare la medicina? ora sono molto preoccupata ... oltre al solito panico. grazie

[#1]
Dr. Fabrizio Marcolongo Psicoterapeuta, Psichiatra, Tossicologo 37 3 2
Il DAP è un disturbo che coinvolge l'equilibrio della Serotonina. Sulla guidelines of the Maudsley Hospital la fluvoxamina non è indicata tra le molecole per il DAP. Come farmaco SSRI sembrerebbe infatti non indicato per il DAP ma per la Depressione e per il OCD [Disturbo Ossessivo Compulsivo].
E' comunque nel gruppo dei farmaci SSRI che hanno effetto sul DAP. Credo l'intenzione positiva del prescrittore è che forse ha percepito preponderante la richiesta di riduzione dell'ansia ed effettivamente la fluvoxamina sembrerebbe che in alcuni casi abbia maggiore effetto sedativo.

Consiglio? richiedere una "Second Opinion", ...
Il DAP è velocemente risolto con l'associazione di "farmaco + terapia cognitivo comportamentale", ... piuttosto che "farmaco" da solo.

Vedrei bene la terapia breve strategica e/o la Programmazione Neuro Linguistica [ sono terapie testate e veloci].

Saluti!

Dr. Fabrizio Marcolongo



Dr. Fabrizio Marcolongo
psichiatra e psicoterapeuta
http://www.marcolongofabrizio.it

[#2]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39k 913 271
Il Maveral, come tutti gli SSRI, ha proprietà anti-panico. Il fatto che sul foglietto non ci sia l'indicazione può dipendere anche solo da ragioni commerciali (a volte l'azienda non è interessata ad aggiornare il foglietto). Non ricordo se ad esempio i classici farmaci triciclici (quelli più vecchi, di prima generazione) abbiano l'indicazione esplicita per il panico, ma hanno tutti proprietà antipanico. La scelta del farmaco sarà caduta sul Maveral per motivi che comprendono altri aspetti del suo quadro clinico, e comunque è una scelta corretta. Il Rivotril, tra parentesi, è una molecola antiepilettica come tutti gli ansiolitici di quella categoria, quindi niente di speciale, se non che dura a lungo ed è più potente, per questo è correntemente usata anche come antiepilettico. Ma fosse stato il Valium (il più classico) sarebbe stato lo stesso, antiepilettico e ansiolitico anche quello.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it/wp-admin/install.php
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,8k 873 56
Gentile utente,

in genere e' preferibile non leggere i foglietti illustrativi.
La decisione di prescrivere un farmaco piuttosto che un altro spetta solo a chi realmente la visita e pertanto puo' comprendere quali siano i suoi disturbi evidenziabili durante il colloquio.
Se un paziente dicesse di soffrire solo di ansia e gli venisse prescritto un antidepressivo probabilmente il paziente farebbe le sue stesse osservazioni, senza considerare che il trattamento sarebbe comunque corretto.

Segua la terapia cosi' come prescritto, faccia controlli periodici con il suo curante, valuti tutte le variazioni per avere la possibilita' di interloquire in modo chiaro con il suo curante.

Cordiali Saluti
Dr. F.S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#4]
Dr. Stefano Garbolino Psichiatra, Psicoterapeuta, Sessuologo 2,5k 36 3
Gentile utente,
in accordo con icolleghi precedenti, mi sentirei di consigliarle:
1) mai leggere i foglietti illustrativi (cosiddetti "bugiardini") in quanto generalmente spaventano e non aiutano
2) affidarsi con fiducia a chi è stato scelto in tale ottica
3) la terapia mi sembra, poste le dovute precauzioni legate al fatto che una visita è dirimente, assolutamente compatibili con i disturbi segnalati.
Cordialmente

Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#5]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio i Dottori che hanno risposto ai miei dubbi.
Non leggere i foglietti illustrativi probabilmente è la cosa migliore anche se nessuno me lo aveva mai suggerito con la vostra chiarezza. Comunque quanto da voi detto mi pare in linea con quanto prescritto. Ora seguirò senz'altro la terapia che mi è stata data con maggiore tranquillità. grazie ancora

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio