Utente 454XXX
Egr. Dott.
Sono un ragazzo di 37 anni da un paio di mesi lo stress,dovuto al lavoro,e la mia insoddisfazione personale mi hanno portato ad una grande ansia sono così iniziate le vertigini, attacchi di panico e una grande confusione in testa. Dopo essere stato da un neurologo ed esponendo il mio problema mi ha prescritto una terapia da seguire per un paio di settimane:
Laroxil gocce 8 a colazione e a cena;
Xanax gocce 7 a colazione, pranzo e cena;
Haldon gocce 3 a pranzo e a cena;
Tricortin 1000 una puntura al giorno;
Liposom forte una puntura al giorno.
Le punture sono a giorni alterni.
Desideravo sapere se anche Voi siete d'accordo con questa cura.
Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
0% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)
CARAVINO (TO)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, posto che per poter esprimere un parere adeguato è necessaria una visita approfondita, mi pare di poter ipotizzare che alcuni farmaci (haldol, laroxyl) siano poco usuali sia per posologia che per tempi di assunzione.
Cordialmente
Cordialmente
www.stefanogarbolino.com

[#2]  
Dr. Vito Fabio Paternò

28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
CATANIA (CT)
PALERMO (PA)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
MESSINA (ME)
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
credo che la sua situazione clinica, come detto anche dal collega Garbolino, richieda una terapia completamente diversa da quella che sta facendo attualmente.
Si affidi con serenità agli Psichiatri, che forse sono più avvezzi a gestire queste patologie.

Cordiali saluti.
Dott. Vito fabio Paternò

www.cesidea.it
Cordialmente
Dott. Vito Fabio Paternò

www.cesidea.it

[#3] dopo  
Utente 454XXX

Gentilissimi Dottori,
nel ringraziarVi per aver risposto al mio post, volevo precisare che nel messaggio inviato precedentemente c'è stata da parte mia un'imprecisione, in quanto solo dopo essermi rivolto ad un neurologo sono andato da uno psichiatra, il quale nel prescrivermi i farmaci già citati e nel descrivermene le varie caratteristiche, mi ha pure accennato che erano farmaci di vecchia generazione, ma che secondo lui col tempo sarebbero stati capaci di dare buoni risultati.
Inoltre la mia ansia si era trasformata in depressione (esaurimento nervoso forse!?!) assumendo, a volte, forme acute di astenia, vertigini, voglia di gridare, di non volere uscire e tutte le varie patologie ad essa associate.
Seguo la suddetta cura da una settimana ed ho ottenuto solo piccoli risultati; infatti a tutt'oggi la mia situazione psicologica non è molto cambiata rispetto a prima di cominciare la terapia.
Resto comunque qui a leggere vostri ulteriori pareri.
Cordiali saluti

[#4]  
Dr. Vito Fabio Paternò

28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
CATANIA (CT)
PALERMO (PA)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
MESSINA (ME)
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
secondo il mio modesto parere, la terapia che sta seguendo non solo non le ha portato benefici dopo una settimana dal suo inizio, ma temo che non gliene porterà affatto. Ritengo non sia infatti appropriata per la sintomatologia che descrive, ed è arricchita da fiale da fare intramuscolo ed "a pagamento" di dubbia utilità clinica.

Saluti
Dott. Vito fabio Paternò

www.cesidea.it
Cordialmente
Dott. Vito Fabio Paternò

www.cesidea.it

[#5] dopo  
Utente 454XXX

...Mi chiedo allora cosa dovrei fare e che cura dovrei seguire?
Cordiali saluti

[#6]  
Dr. Vito Fabio Paternò

28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
CATANIA (CT)
PALERMO (PA)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
MESSINA (ME)
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
provare a sentire un altro parere specialistico?

Cordialmente
Cordialmente
Dott. Vito Fabio Paternò

www.cesidea.it