Utente 824XXX
Buon pomeriggio, da circa 15 gg prendo MAVERAL 100mg/die (i primi 10 gg 50mg e 75mg) prescrittomi dopo visita per attacchi d'ansia.Premetto che i primi segnali ricorrono a ca. 10 mesi fa con ansia, paura, tachicardia; all'inizio gestita all'occasione con lexotan ma senza trarne un grande beneficio se non al momento. Nei mesi successivi tra alti e bassi (paura di morire e pensieri brutti) non ho preso nulla e mi son dedicato allo sport (scaricando molto nella corsa) avendone parzialmente dei benefici..poi a luglio invece vi è stato un netto ritorno al peggio con giornate tremende che son proseguite finora. Perciò mi son convinto ad affidarmi alla farmacologia per cercare un aiuto; ora, so che son solo 15 gg di MAVERAL, ma è normale che mi senta forse peggio sia come ansia ma soprattutto spossato, un'apatia generale (non riuscire a mettersi in moto al mattino e non voglia di far nulla durante la giornata)..insomma reali sintomi depressivi immagino??E' dovuto al farmaco? grazie per una risposta cordialità

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,


il trattamento con Maveral e' indicato per il suo disturbo.
Deve attendere un periodo di circa 3-4 settimane per valutare il reale funzionamento del farmaco.
In caso di persistenza della nuova sintomatologia che lamenta in questo periodo sarebbe utile una rivalutazione.
Tale rivalutazione deve considerare gli aspetti dell'insorgenza di nuovi sintomi.

Ad ogni modo, potrebbe dipendere dal farmaco ma sarebbe un fenomeno piu' di spossatezza che di reale depressione.

Consideri il tempo di funzionamento e faccia rivalutare la situazione.

https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 824XXX

La ringrazio per la solerte risposta Dr.Ruggiero, dimenticavo una cosa: al bisogno posso associare del lexotan quando mi sento che l'ansia cresce? se si in quale misura? Inoltre prendo 10mg al mattino da circa 45gg di enalapril per un ipertensione, vi può essere conflitto con Maveral? Mi scusi per questi quesiti ma come vede sono un pochino "agitato" e timoroso...grazie e buona serata

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

l'ulteriore assunzione di farmaci deve essere consigliata dal suo psichiatra.
Non ci sono particolari controindicazioni per l'uso di antiipertensivi della classe riferita, consideri pero' che qualunque effetto considerabile come avverso va sempre segnalato al proprio curante.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
in genere si usa la concomitante somministrazione di benzodiazepine (tipo lexotan) nelle prime settimane di trattamento con ssri (tipo maveral) proprio perchè la loro azione necessita di almeno 3-4 settimane per iniziare a manifestarsi. E' comunque il suo specialista di fiducia a doverle indicare ulteriori farmaci da assumere. Ne parli.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#5] dopo  
Utente 824XXX

Vi ringrazio per le vs risposte. Per quanto vi ho esposto finora, ritenete che debba sottopormi ad una visita anche da uno psichiatra oppure (ad oggi) è suff. la visita che ho fatto con un neurologo che per l'appunto mi ha prescritto quanto sopra? grazie per vs riscontro, cordialità

[#6] dopo  
Utente 824XXX

Buongiorno,

dopo 1 mese di MAVERAL la situazione è migliorata, il senso di spossatezza è passato e mi sento un pò meglio anche fisicamente eccetto al mattino appena sveglio dove faccio ancora fatica a mettermi in moto...è normale questo sintomo? Inoltre, il dosaggio di 100 mg (ormai da ca. venti gg) può rimanere prescritto anche per lungo tempo o di prassi si tende ad aumentarlo? Se si in che tempi di solito?

grazie per l'attenzione, cordialità

[#7]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
In genre dopo un mese iniziano i primi effetti della terapia. çL'efficacia dovrebbe essere massima nell'arco di 2-3 mesi, dopodichè si stabilizza il risultato continuando per almeno 6 mesi. se il dosaggio di 100 mg produce effetti soddisfacenti dopo circa 2-3 mesi di terapia allora non occorre aumentarlo. Se dovesse essere necessario in genere si aumenta di 50 mg aspettando 2-3 settimane per verificare l'effetto dell'aumento del daosaggio.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#8] dopo  
Utente 824XXX

Grazie Dr. Martiadis per la sua cortese risposta; perciò ne deduco che essendo poco più di 1 mese dall'inizio della terapia, la difficoltà mattutina a mettermi in moto (mentalmente e fisicamente)e comunque uno stato generale non ottimale (malavoglia e malessere diffuso) sia in linea con la cura stessa? La fluvoxamina rispetto alla paroxetina (pur essendo ssri entrambi) in cosa si differenzia?

grazie e cordialità

[#9] dopo  
Utente 824XXX

Ormai sono da 2 mesi con MAVERAL di cui 6 settimane a 100mg; a tal riguardo, questo dosaggio è abbastanza standard da ritenerlo terapeutico? io sto meglio ma un pò meno di come stavo 10 gg fa, perciò potrebbe essere necessario un aumento oppure è un andamento consueto del farmaco dopo appunto sole 6 settimane?

grazie e cordialità

[#10] dopo  
Utente 824XXX

Buongiorno, dopo 7 mesi di MAVERAL a 100 mg dove la situazione pareva migliorare anche se lentamente, ho avuto una "ricaduta" circa 1 mese fa dove ho rivissuto sintomi di circa 10 mesi fa...Ho per forza di cose dovuto cambiare psichiatra (problemi salute) costui mi ha prescritto (2 giorni fa) di diminuire a 50 mg il maveral + assumere 20mg di seroxat per poi dopo 1 mese abbandonare il maveral e continuare solo con la paroxetina.
Ripeto, ora dopo mesi dove mi sembrava di star meglio mi sento la testa confusa depressione pazzesca...e sto sempre prendendo lo stesso dosaggio di sempre (cioè 100mg maveral). Avete da indicarmi un vs parere sul cambio della molecola e sul fatto che ciò avvenga in questo momento dove sto molto peggio..

grazie e cordialità

[#11]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
gentile utente

deve seguire le indicazioni di chi la visita direttamente, in quanto la visione del problema e' completata dalla visita diretta.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139