Utente 195XXX
Salve, quasi 4 anni fa sono stato operato al testicolo dx in quando non era "sceso bene". Oggi ,casualmente, ho avuto occasione di leggere i fattori che aumentano il rischio di contrarre un tumore al testicolo e ho potuto constatare di rientrare sfortunatamente nella categoria. Ogni quanto sarebbe meglio che mi sottoponga ad un controllo? Sarebbe opportuno che effettui qualche esame specifico? Dovrei preoccuparmi siccome il difetto è stato corretto tardi?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Il controllo andrologico dovrebbe essere eseguito ogni 18-24 mesi, se non ci sono variazioni all'autopalpazione dei testicoli.

Se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su queste problematiche di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Qui potrà trovare anche tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

L'unica preoccupazione che deve avere, per la correzione tardiva del suo problema, è un eventuale problema sulla qualità del suo liquido seminale.

Le consiglio di consultare anche l’articolo, sempre pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html .

Un cordiale saluto.