Utente 196XXX
Buonasera a tutti,
spero che qualche dottore che mi conforti un pochino..
Ho messo l'apparecchio linguale da un paio di giorni, però riguardando il trattamento che ho ricevuto sono un pò perplesso..
Ovvero come da titolo l'ortodontista non mi ha mai preso le impronte, ma solo una fotografia dei miei denti.
Vorrei sapere se da una foto può riuscire a mettermi un apparecchio che mi sistemi i miei denti.
C'è da dire che io l'ho messo un pò per sfizio, ovvero ho una piccola imprecisione di un incisivo, tanto che l'apparecchio linguale che mi ha fatto la dottoressa mi parte da canino a canino dell'arcata superiore.
Vorrei sapere da qualche esperto se è possibile e del tutto normale il trattamento che sto ricevendo..
vi ringazio in anticipo e rimango in attesa di un vostro AIUTO
[#1] dopo  
Dr. Elia Nakhle
24% attività
12% attualità
12% socialità
SIRMIONE (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Gentile paziente,si'in questo caso trattandosi di una lieve imperfezione di un incisivo puo' bastare un'ortodonzia paziale.Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Luciano Cosma
32% attività
0% attualità
12% socialità
AVETRANA (TA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
gentile utente, in ortodonzia le impronte servono sia per diagnosi e cioè per pianificare i movimenti dei denti che per terapia, nella tecnica linguale in genere si fa il bandaggio indiretto, il laboratorio costruisce sul modello in gesso una mascherina in modo tale da incollare i brackets. Non abbiamo poi la possibilità mancando i modelli iniziali di individuare gli eventuali miglioramenti o viceversa il cattivo funzionamento dell'apparecchiatura.
Nei miei trattamenti faccio SEMPRE prendere delle impronte iniziali(e non solo quelle!!!!).
In bocca al lupo con il suo trattamento.
[#3] dopo  
Dr. Luciano Baldetti
16% attività
0% attualità
8% socialità
CISTERNA DI LATINA (LT)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2010
Usualmente le impronte si prendono, ma se, da quanto ho capito, si tratta di un problema minimo talvolta si procede anche in loro assenza e non utilizzando un bandaggio indiretto ma diretto, come possibile con i sistemi linguali 2D che non prevedono l'inserimento di "torque" e di fili rettangolari ma solo di fili leggeri e rotondi.
Confermo l'opportunità di procedere ad un rilievo delle impronte anche per meglio documentare il caso, ma non necessariamente questo vuol dire che il trattamento non sarà condotto in modo opportuno ed efficace.