Utente 198XXX
Salve a tutti.
Sono un ragazzo di 20 anni, faccio sport sin da quando ero bambino e non fumo.
Nella scorsa settimana ho avuto un attacco (circa 1 minuto) di extrasistole durante l'allenamento, fenomeno che nei giorni successivi si è ripetuto con pochissime singole extrasistoli (non sono neanche sicuro se siano tali causa ansia).
Ho effettuato subito un ECG ed era tutto ok. Per di più avevo anche effettuato la prova di idoneità sportiva senza problemi.
Da dire che purtroppo sono ansioso, soprattutto per quanto riguarda il cuore. Quando misuro la pressione ad esempio, devo fare sempre 3/4 tentativi per ottenere una misurazione decente. Diciamo che quindi questa cosa mi ha rimandato un pò nel panico, perchè era da un pò che avevo superato l'ansia e non volevo averci più a che fare. Quando accuso un extrasistole mi sento come morire.
Posso stare tranquillo comunque?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Singoli episodi come quello descritto non devono destare eccessiva preoccupazione. In ogni caso se il sintomo dovesse ripresentarsi con fastidiosa frequenza, può praticare un ECG Holter per la necessaria correlazione fra i sintomi e l'effettiva attività cardica.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per la velocità di risposta.
Non ho effettuato ulteriori controlli, ho in media 5/6 extrasistoli al giorno.
Devo comunque approfondire o la frequenza esclude pericoli imminenti?
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Il numero delle extrasistoli è talmente minimo da non destare alcuna preoccupazione nè vi è necessità di ulteriori acertamenti in tal senso.
Cordiali saluti