Utente 197XXX
Buongiorno ho l'età di 51 anni e sono in deciso sovrappeso (176 cm -102Kg). Da circa 8 mesi ho smesso di fumare e da circa 3 mesi la pressione che viaggiava intorno a 120-90 è scesa e si mantiene a 110-70. Sembrerebbe un buona notizia ma in contemporanea sono incominciati sintomi di malessere e cioè nausea mattinale , senso di stanchezza e talvolta una sensazione di incertezza.
La cosa ha cominciato a preoccuparmi da quando ho avuto un principio di svenimento durante l'ultima donazione di sangue (cosa mai accaduta in precedenza).
Inoltre durante le ultime uscite domenicali in bicicletta, dopo un certo numero di Km (25-30) mi devo fermare e sento affanno.
Le pulsazioni sono quelle che ho sempre avuto (65 circa) e non ho problemi di diabete o altro.
Può dipendere il tutto dal fatto che (ahimè) ho smesso di fumare in maniera drastica?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la astensione dal fumo non ha mai fatto male a nessuno, anzi!!!
I sintomi da lei descritti sono troppo generici per poter pensare ad una causa cardiaca. Ne parli con il curante, sarebbe più utile una iniziale visita generale associata alle analisi del sangue per una valutazione globale del suo organismo per poi pensare ad ulteriori, se neccessari, approfondimenti.
Saluti