Gli esami ematochimici anche perchè soffro

Partecipa al sondaggio
salve, ho 47 anni e da qualche anno assumo Lobivon da 5 mg la mattina per la preswenza di tachicardia e pressione arteriosa 14o/95.
Circa 15 giorni fa controllo la pressione è riscontro 150/100 .
Faccio EcG e visita cardiologica , e tutto nella norma . Anche ecocardiodoppler fatto nel 2010 risultava nella norma .
Durante la visita il cardiologo riscontra un valore di 130/80 .
Continuo a controllare la pressione ma il pomeriggio risulta 150/95-100.
Il medico di famiglia prescrive gli esami ematochimici anche perchè soffro di calcolosi renale ed ultimamente avverto dei dolorini al fianco destro. Anche gli esami (glicemia, azotemia, colesterolo, sideremia , creatininemia ) rientrano nei range di normalità; l'esame delle urine mostra la presenza di cellule di sfaldamento e globuli bianchi .
Mi prescrive una compressa di Quark da 2,5 mg da prendere il pomeriggio : è il secondo giorno ma non noto variazioni .
Quali ulteriori controlli eventualmente da fare ?
Quali possono essere le cause?

PS Il ciclo è regolare e non sono sovrappeso .

Grazie in anticipo .
[#1]
Dr. Vincenzo Martino Cardiologo 6.6k 209 2
Gentile utente,
consideri che la risposta farmacologica attesa con l'assunzione di tale farmaco e' di almeno una settimana. Attenda pertanto il tempo tecnico necessario prima di dichiarare il fallimento terapeutico.
Saluti

Dr. Vincenzo MARTINO

Diabete

Il diabete (o diabete mellito) è una malattia cronica dovuta a un eccesso di glucosio nel sangue e carenza di insulina: tipologie, fattori di rischio, cura e prevenzione.

Leggi tutto