Utente 688XXX
Circa una settimana fa ho avuto un rapporto orale non protetto (io passivo)con
una prostituta. E' durato circa 30 secondi e non mi sembra che c'era del
sangue nella sua bocca. Sono un donatore e stamattina al controllo annuale ne
ho parlato con il medico che mi ha praticamente messo in quarantena per 4 mesi
facendomi sprofondare nell'angoscia. Ho corso veramente dei rischi sia per
l'HIV che per altre malattie? e in che misura. Il medico di famiglia mi ha invece categoricamente escluso la possibilità che mi sia infettato, almeno per quanto riguarda l'HIV. Voi che ne pensate.
Vi ringrazio anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
purtroppo qualsiasi liquido biologico può essere fonte di infezione compresa la saliva, ma generalmente come tutte le infezioni nei giorni successivi al contatto si manifesta una sitnomatologia anche cutanea che lei sembra non aver notato quindi in teoria non dovrebbe aver contratto nulla.
Cerchi di evitare rapporti a rischio la prossima volta e adotti maggiori precauzioni.
[#2] dopo  
Utente 688XXX

Iscritto dal 2005
Egr. Dr. Scalise effettivamente a 10 giorni dal rapporto non ho notato niente a livello locale. Per il possibile contagio da HIV il medico dell'AVIS mi ha prenotato un test a 15 giorni, cioè giobvedì prossimo. In caso di negatività è attendibile? o andrà comunque ripetuto.
Grazie e cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Segua le indicazioni del collega che sicuramente ha più esperienza in questo campo, comunque la positività per questo tipo di test la si ha dopo almeno 3-6 settimane con un tempo massimo di 3 mesi (cosiddetto periodo finestra) perchè bisogna attendere il formarsi e la dosabilità di specifici anticorpi e la sensibilità dipende dal tipo di test utilizzato.