Utente 177XXX
Gentilmente vorrei chiedere un parere.Da giovedì 31marzo a seguito di un attacco di colite (soffro di colon irritalibe)ho avuto un dolore-fastidio al fianco dx.A seguito di ciò mi sono sottoposta a varie visite mediche(internistiche,chirurgiche e ginecologiche)le quali mi hanno riscontrato un risentimento appendicolare.Sto prendendo dal 2 Aprile Velamox( i primi 3 gg ogni 8 ore,adesso ogni 12ore),Debridat 150mg,Dicoflor60 ma da qualche giorno avverto un odore molto pungente delle mie urine.Non ho bruciore alla minzione o sensazione di dolver urinare spesso;stò bevendo moltissimo (1.5-2l al giorno).
A cosa potrei attribuire tale fenomeno?Dovrei preoccuparmi?Devo fare le analisi delle urine?Non sò se può essere influente ai fini di una sua valutazione,ma sono in fase di stillicidio (da 3gg)pre mestruale -credo che tra massimo 2gg mi arrivi il ciclo-.
Nell'eventualità dovessi fare le analisi delle urine,posso farlo anche con la presenza del ciclo?
In attesa di una sua gentile risposta,porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

E' possibile che l'odore dell'urina sia conseguenza dell'assunzione di antibiotico, che viene per l'appunto eliminato per questa via.