Utente 106XXX
Buongiorno Dottore. Ho un problema per il quale desidererei una Sua opinione. Premetto che ho 57 anni e da due anni ho difficoltà di deglutizione (è come se avessi un velo nella gola!. A nulla è valso l'intervento che ho fatto a gennaio base lingua ugola e palato che ha risolto la roncopatia ma non il mio problema. L'estate scorsa ho avuto per 15 gg. ininterrotti la febbre max 38,2 molto brividi, alterazione del gusto che persiste tuttora(prevale su tutto un pessimo sapore), che ho curato con antibiotici, tachipirina e oky. Dopo una settimana dalla ripresa ho avuto due episodi di Uveite anteriore curata con un collirio al cortisone e atropina.
Il mio medico sospetta malattia sistemica. Esami: Proteina C reattiva: 300. Rifatti gli esami: Proteina C reattiva diminuita ma ancora leggermente alta, lupus anticoagulans positivo nucleolare, anticorpi antinucleo positivi 80/nucleolari, Antigene HLA b35 positivo. Gastrite erosiva, ipotiroidismo autoimmune (curato con eutirox 100). Premetto che oltre ai problemi descritti soffro di una forte arsura in bocca che non mi passa nemmeno bevendo che io pensavo dipendesse dagli antidepressivi che prendo alla sera mirtazapina ed efexor 225, prurito nella pancia (non sempre), scatti involontari delle gambe quando mi metto a riposo, depressione peggiorata (mi sono praticamente isolata dal mondo intero), stitichezza cronica (è un vero problema!) e stanchezza, sono sempre stanca e anche le piccole cose mi causano fatica, sono insofferente alla luce, al rumore, è peggiorata la mia emicrania che ho praticamente 24 ore al giorno ed ho un dolore costante al collo che si irradia fino a metà schiena. Inoltre ho estrema difficoltà di concentrazione (mi sento la testa vuota) che incide molto sul lavoro di segretaria che fatto da 40 anni. Il reumatologo che mi ha seguita mi ha detto che si può essere una malattia sistemica ma che i sintomi sono troppi e troppo deboli per darmi una cura. Devo continuare così Dottore. Io non ce la faccio più. Cosa crede possa essere? e cosa potrei fare per stare meglio? La ringrazio e saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
E' veramente difficile dare una risposta senza eseguire una visita medica. Ci sono delle alterazioni ma mancano altri esami immunologici per poter dire che si tratti di una patologia. Possono essere anche alterazioni aspecifiche.
Cordiali saluti