Utente 159XXX
è da circa un anno che soffro di unghia incarnita ad entrambi i lati dell'alluce destro ma maggiormente al lato esterno... inizialmente mi sono rivolto a un podologo senza però risolvere il problema.

ora mi sono fatto visitare da un chirurgo il quale ha suggerito la completa asportazione dell' unghia, circa tale intervento io ho notizie piuttosto preuccupanti infatti sò che i postumi sono lunghi in quanto per almeno 15 giorni non si riesce a camminare bene, bisogna fare continue e dolorose medicazioni e sopratutto si è costretti a portare scarpe larghe per mesi visto che l'unghia ricresce completamente dopo circa 4-5 mesi, inoltre pare che le recidive siano molte...

non ho capito anche se la matrice và tolta completamente o meno... infatti se la matrice verrà tolta l'unghia non mi ricrescerà più giusto???

allora mi sono informato e ho scoperto l'esistenza di un altra tecnica detta di fenolizzazione la quale permette di non asportare interamente l'unghia ma di asportare solo quella parte che tende a incarnirsi con la relativa matrice applicando un acido che ne impedirà la ricrescita in quel punto per sempre...il che permetterebbe postumi minimi di 2-3 giorni, meno medicazioni dolorose e soprattutto la certezza di risolvere il problema per sempre...

cosa fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Occorre una valutazione diretta (visita) per porre l'indicazione all asportazione completa o parziale dell'unghia.

La fenolizzazione di solito la praticano i dermatologi e meno frequentemente i chirurghi. Occorre dire che anche in casi conclamati per quanto riguarda il suo problema la matricectomia parziale senza l'uso del fenolo porta nella maggiornaza dei casi a buoni risultati.