Utente 202XXX
Buongiorno! Mi è stata diagnosticata circa due mesi fa una "verruca metatarsale callosa" (diametro 5 mm), da asportare/demolire con alcune sedute di crioterapia, in attesa delle quali il dermatologo mi ha consigliato di "applicare come cheratolitico Trans-ver-sal cerotti". Nonostante tali applicazioni vadano avanti da circa due mesi, non noto alcun miglioramento, anzi, la verruca è a volte piuttosto dolorosa: dovrebbe migliorare? Ha senso continuare le applicazioni per un periodo così lungo, considerando che la prima seduta di crioterapia (causa lunghe attese) è prenotata per metà maggio? Grazie per l'attenzione, cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Le verruche guariscono sempre anche se a volte bisogna insistere di più : consideri anche altri approcci (laserterapia associata a courettage chirurgico ad esempio) che il dermatologo potrebbe proporle, ma la scelta e' sempre dello specialista.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dottoressa Suetti,
grazie per la pronta risposta.
Tuttavia, non vorrei sembrare sgarbato, però non ha risposto alla mia domanda, cioè: in attesa delle sedute di crioterapia (metodo di demolizione della verruca scelto dal dermatologo che io non contesto) è corretto applicare come cheratolitico Trans-ver-sal cerotti per diversi mesi?
Sul foglietto illustrativo leggo: "Non usare per trattamenti prolungati. Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, consultare il Medico".
Le applicazioni continuano ormai da 2 mesi e non noto miglioramenti, anzi, la verruca è sempre più spesso dolorosa ed è aumentata di diametro.
Due mesi fa, in occasione della prima visita, il dermatologo mi ha invitato a proseguire con le applicazioni fino all'inizio del ciclo di crioterapia (non sapendo forse che la prima seduta sarebbe stata quasi 3 mesi dopo). A causa delle lunghe attese, infatti, la prima seduta di crioterapia è prenotata per metà maggio: ha senso continuare le applicazioni per un periodo così lungo? Ci sono controindicazioni?
Inoltre mi chiedevo se posso frequentare piscine prima dell'inizio delle sedute di crioterapia: se lo facessi, la verruca peggiorerebbe? E in acqua potrei infettare gli altri?
Grazie per l'attenzione, spero d'essermi spiegato meglio questa volta. Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Lei non e' sgarbato ma chiede semplicemente cose che non possono avere risposte telematiche! Solo chi l'ha visitata e le ha fatto la prescrizione può farlo per pratica e per legge.

Per questo non ho risposto a quei quesiti.

Saluti
[#4] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dott.ssa Suetti, grazie per la sua precisazione: ora è stata molto chiara. Credevo, da ignorante in materia, che poteste darmi indicazioni circa le possibili controindicazioni dei cerotti che sto applicando, alla luce della lunga durata del trattamento. Temevo che il mio dermatologo non mi avesse dato indicazioni in merito semplicemente perchè non si aspettava di vedermi per la prima seduta di crioterapia dopo così tanto tempo dalla prima visita (circa 3 mesi, a causa delle lunghe attese). La mia potrebbe invece essere una preoccupazione inutile: il Dottore avrà sicuramente contemplato questa possibilità.
Cordiali saluti.