cuore  
 
Utente 837XXX
Egregio Dottore, buona serata.

Le scrivo questa lettera perchè ho alcuni dubbi riguardo l'attività fisica che svolgo regolarmente nella mia palestra.

Sono un ragazzo di 35 anni, alto m. 1.80, peso 70 kg, non bevo e non fumo, sono sano, non ho alcuna malattia cardiaca (faccio l'eletrocardiogramma normale e sotto sforzo tutti gli anni e un ecocardiogramma ogni 3 o 4 anni più o meno). Anche le analisi del sangue vanno bene, non ho trigliceridi ne colesteroso.

Inoltre amo camminare anche per un ora, non tutti i giorni a causa del lavoro, ma le assicuro che la macchina la uso molto molto poco, preferisco usare le gambe e l'ascensore è un ricordo del passato.

Leggo spesso sul web notizie relative alla salute del cuore, agli allenamenti e agli alimenti che si dovrebbero consumare per tenere il cuore sano. Gli Istruttori di palestra non aiutano molto siceramente a risolvere questi enigmi.

Oltretutto molte notizie su internet son contrastanti tra di loro, alcuni dicono che gli sforzi fanno bene al cuore, altri dicono che possono ingrossare l'organo cardiaco, altri ancora dicono che la palestra aumenta la pressione altri dicono che la abassano. Insomma, navighiamo in una marea di notizie, ora il problema è capire realmente ciò che fa bene e ciò che fa male.

Vorrei gentilmente farvi alcune domande, vorrei sapere se:

1-Il Body bulding fatto regolarmente un'oretta al giorno senza esagerare con i pesi, tanto per ingrossare un pò i muscoli, ha effetti negativi o positivi sul cuore e sulla pressione?

2-E' possibile prima di iniziare gli allenamente farsi una bella corsa sul rullo o eventualmente simulare una bella salita nelle scale di 20/30 piani?

3-Quali sono effettivamente gli sforsi fisici o le abitudini sportive che causano problemi al cuore? Si devono dunque tenere in considerazione alcune regola nel praticare attività fisica?

La ringrazio vivamente caro Dottore e Le auguro buona serata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Nessun atleta professionista, se ci pensa bene, e' campato oltre i 90 anni (bartali...ma con il pace~maker).
L' uomo non e' stato fatto da madre natura per sollevare pesi, correre,volare o nuotare...e' fatto per camminare.
Il cammino, effettivamente, dati alla mano, mantiene un cuore in buone condizioni. Le altre attivita' possono essere piacevoli, ma non sono fatte per il nostro cuore di bipedi.
Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org