Utente 134XXX
Gentili dottori, vengo a voi per porvi la fatitica domanda: ma di epatite c cronica si guarisce?(il mio genotipo e' 1b)Tengo a precisare che sto facendo l'interferone pegingtron 80,1fiala a settimana e rebetol 200mg,3compresse al giorno,inoltre gia dopo 3 mesi di cura , l' RCV RNA quantitativo e' risultato negativo.La mia domanda che per me e' "un tarlo" nella mia mente è :in futuro, il mio sangue puo' ancora infettare il mio partner se durante un rapporto sessuale c'e' presenza di sangue nel caso in cui non usassimo la precauzione del preservativo Anticipatamente Vi ringrazio della Vostra disponibilita' e per il servizio che date.(sono davvero in confusione)
[#1] dopo  
Dr. Serafino Ciancio
24% attività
0% attualità
12% socialità
COPERTINO (LE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Si può guarire e lei è guarito.
La HVB è una malattia venerea.
Sulla HVC non ho idee chiare: sembra profitti di divrse ocasione senza predilizioni.
Ma Lei non è guarito?
Congratulazioni a Lei e ai suoi Medici. Vale.
[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Grazie della risposta dottore. Allora, poiche' sono "guarita", tra qualche anno posso anche donare il sangue?
[#3] dopo  
Dr. Serafino Ciancio
24% attività
0% attualità
12% socialità
COPERTINO (LE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Credo che sì: potrà donare il sangue.
Poichè la sua domanda è una sfida, ecco come dovrà comportarsi:
a) si rechi a iscriversi come donatrice;
b) ammetta con il medico o l'infermiera - entrambi sono tenuti al segreto professionale- di ritenersi guarita
c) faccia i suoi esami

Io sono guarito della HVB, non contratta come malattia venerea ma - credo- perchè avevo la "cattiva" abitudine di tentare di rianimare chi mi moriva o forse perchè una giovane donna morente di epatite fulminante mi vomitò il sangue addosso. Avrei mai potuto sottrarmi al dovere di mantenrle pervie le vie aeree? Oggi siamo rassegnati alla possibilità di morire senza pane nè acqua, ma a nessuno è venuto in mente di far morire senza aria.Il mio Dio - ognuno ha il suo- mi ha fatto comparire gli HBs Ab al momento buono.
Il Collega addetto all'emo trasfusione è più competente di me.

[#4] dopo  
Dr. Serafino Ciancio
24% attività
0% attualità
12% socialità
COPERTINO (LE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Credo che sì: potrà donare il sangue.
Poichè la sua domanda è una sfida, ecco come dovrà comportarsi:
a) si rechi a iscriversi come donatrice;
b) ammetta con il medico o l'infermiera - entrambi sono tenuti al segreto professionale- di ritenersi guarita
c) faccia i suoi esami

Io sono guarito della HVB, non contratta come malattia venerea ma - credo- perchè avevo la "cattiva" abitudine di tentare di rianimare chi mi moriva o forse perchè una giovane donna morente di epatite fulminante mi vomitò il sangue addosso. Avrei mai potuto sottrarmi al dovere di mantenrle pervie le vie aeree? Oggi siamo rassegnati alla possibilità di morire senza pane nè acqua, ma a nessuno è venuto in mente di far morire senza aria.Il mio Dio - ognuno ha il suo- mi ha fatto comparire gli HBs Ab al momento buono.
Il Collega addetto all'emo trasfusione è più competente di me.

[#5] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore per la Sua pronta risposta. Preciso che e' vero: la mia domanda e' una domanda sfida, ma dietro tutto cio' c'e': 1) la rabbia di non sentirsi sana e non vivere i rapporti sociali tranquillamente col dubbio che le persone possano allontanarsi da me per paura o per ignoranza e 2) l'epatite C l'ho contratta "grazie" ad una trasfusione effettuata durante gli anni '80. Adesso, spero di essere "sostenuta" in alcuni momenti di sconforto da quel Dio che ha nominato anche Lei.