Utente 204XXX
gentile dottore vorreiun consiglio sul mio caso ho 32 anni soffro di pressione alta ho fatto tutti gli accertamenti possibili in cardiologia ecg ecg da sforzo eco addome completo tiroide ecodoppler cardiaco ecodoppler arti inferiori e superiori eco aorta holter pressorio e cardiaco risultati ventricolo sx ai limiti alti piccola insufficienza arto inferiore sx holter cardiaco sospetto exstasistole sopraventricolare non significativo assenza di patologia ischemica analisi del sangue tutte nella norma in cura da 6 anni con zestri 20 fino ad allora tutto bene valori 120/70 ma e da un anno che i miei valori sbalzano dai 150/90 a 160/110 con frequenza 65/80 battiti a riposo anche 48 cosi mi hanno sostituito zestril con lobivon mezza compressa ogni 12 ore valori 130/85 ma basta che sposti anche un sedia i valori sbalzano subito tra 150/90 155/100 il mio cardiologo dice di non preoccuparmi mica posso stare sempre a riposo secondo voi la terapia e buona da premettere che sono molto ansioso e assumo xanax solo in occorrenza 10 gocce cosa posso fare per stabilizzare la mia pressione grazie in anticipo per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
l'ipertensione arteriosa, su base ansiogena, non offre facili soluzioni, in quanto spesso è legata a situazioni emozionali e non a vere alterazioni organiche. Sarebbe utile effettuare, de novo, un Holter pressorio, in quanto la terapia è spesso migliorabile.
Saluti