Utente 205XXX
Buonasera, ho 36 anni, sono madre e fumatrice.
Un'anno e mezzo fa accusai improvvisamente una dispnea con dolore al costato sinistro,soprattutto un dolore fisso alla parte sinistra dello sterno. Consultai il medico, mi disse che quasi sicuramente si trattava di mialgia intercostale, mi consigliò di prendere cardioaspirina essendo più leggera per lo stomaco. Sembrava funzionare, ma appena smettevo di prendere il farmaco la dispnea tornava, mi fù consigliato un'antinfiammatorio fans, da ridurre al bisogno. Nacquero nuovi fastidi: febbricola 37,3, tachicardia, fortissima sonnolenza, rigidità nucale, disturbi visivi e parestesie a volto, mani e piedi.
Effettuai una serie di esami: analisi del sangue, ecografia addome e tiroide, lastre al torace, 3 visite pneumologiche con spirometria, elettrocardiogramma, ecocardiogramma, holter, anche una tac al mediastino. I risultati furono tutti ottimi! Alla fine effettuai anche una gastroscopia, con esito di gastroduodenite ed ernia iatale, non presenza di Helicobacter pylori. Mi fu detto che era ansia, provai a convincermi di ciò e iniziai a prendere delle gocce, ma avevo tachicardia e la mia pressione si abbassava estremamente. Presi un'antibiotico, passò tutto gradualmente. Ieri di punto in bianco sento come un groppo in gola, misuro la pressione: 96146 (165 battiti) mi sdraio cercando di restare più calma possibile, in 1 paio di minuti i battiti si regolarizzano... rimisuro la pressione per verificare la mia sensazione:79124 (93 battiti). Ho avuto altri 2 episodi simili a questo, il primo fu l'anno scorso e appunto mi fu detto che era una crisi di ansia. L'altro mi capitò diversi mesi fà, ma quella volta fù veramente pauroso. Ero in auto (come passeggera) improvvisamente avvertii una rigidità salire dal petto alla testa e vidi tutto nero. L'annebbiamento durò pochi secondi, non avvertivo la tachicardia, arrivati in ospedale la mia pressione era circa 80100 ma i battiti erano 187. Effettuarono subito un'elettrocardiogramma che risultò regolare anche con la tachicardia, di colpo i battiti diminuirono a 90. Dopo questo episodio misi l'holter che diede esito normale. Dopo il malessere di ieri accuso nuovamente un senso di dispnea e pesantezza alle spalle, ho misurato la pressione diverse volte, risulta in media una minima di 67-75 con una massima di 100-120 i battiti 78-105. Ho male alla testa e mi sento molto stanca. Chiedo scusa per la lunghezza del mio scritto, mi dareste una mano a capire di cosa si tratta? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Cerca nel dizionario medico il significato di

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Quello che le consiglio, dati gli esami che ha riportato, è di smettere di fumare subito. Troverà un beneficio immediato e ridurrà in un solo colpo anche i grossi rischi che corre a continuare a fumare . Può sembrare una risposta semplicistica ma è la più adeguata a mio avviso ncordialita
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
Grazie del consiglio dottore,sicuramente il fumo è causa di molteplici patologie. C'è da dire che ho semesso di fumare 17 anni fa durante la gravidanza, ed ho ricominciato proprio 2 anni fa(stressata appunto dai 1000 controlli senza chiare diagnosi)cosa che per carità,non avrà certamanete giovato al mio organismo. Fortunatamente il mio "vizio" si limita eccezionalmente ad un massimo di 5 sigarette al dì, solitamente ne fumo una dopo i pasti ... ma non mi riesce per niente difficile rinunciarvi.
Tuttavia ho motivo di pensare che il fumo possa aggravare un malessere, ma che in questo caso non sia la causa scatenante. Non so quanto possa centrare, ma ho dimenticato a scrivere che 4 anni fà a seguito di una caduta ho subìto lo scoppiamento della L1. L'ho scoperto facendo le lastre per controllare appunto i polmoni, il radiologo ha notato qualcosa di strano ed abbiamo scoperto questo danno. Grazie ancora per la gentile consulenza.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Vede signora, se la FC sale a 160 o addirittura 187 bpm, il suo ECG od il suo Holter dovrebbero rilevare qualcosa inceve lei riferisce che nonostante avesse 187 di frequenza l' ECG risulto' regolare...il che come comprende, non e' possibile. Con questo non voglio sminuire il suo star male, ma solo dargli un nome. Una frequenza di 190 battiti al minuto e' una cosa seria - se fosse vera -potrebbe essere una tachicardia sopraventricolare da rientro, oppure una fibrillazione atriale...ma l' ECG eseguito in quell'occasione 8almeno da quanto lei riporta) risulto' normale ed i Medici dell'Opspedale non ritennero neppure opportuno il ricovero almeno in osservazione.
Ripeta comunque un Holter cardiaco.
La saluto
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
La mia frequenza cardiaca salì nelle tre occasioni che ho sopra citato, tranne che io non mi sia resa conto in altri momenti.
La prima volta che capitò, effettuai a distanza di una settimana un'elettrocardiogramma e un ecocardiogramma, che risultarono nella norma. La seconda volta, trovandomi in'auto andai in ospedale e mi fù fatto un'elettrocardiogramma durante la tachicardia, la mia FC diminuì di colpo durante l'ecg e il medico mi disse che all'esame non risultavano anomalie (extrasistole o altro) e mi consigliò un'holter. Misi l'apparecchio dopo pochi giorni e il risultato fu una sola extrasistole e nessuna anomalia. Ho avuto modo di controllare la mia pressione,sia durante che dopo questi momenti e solo questa volta è risultata più alta. Mi chiedo, alla luce di questi referti devo ancora ricercare la causa in ambito cardiologico? Posso anche inviarle i file se mi concede questa disponibilità. Non ho problemi ad effettuare qualsiasi controllo "necessario" per la risoluzione del problema, di cui non fanno parte solo questi 3 episodi di tachicardia. Dall'altro ieri, nonostante la mia pressione e la mia fc siano rientrati nella norma in poche ore, avverto nuovamente fastidi che credevo svaniti senza un perchè. Ho forte stanchezza, sonnolenza,mal di testa,vista appannata, fitte allo sterno, non riesco a respirare affondo, ho rigidità a nuca, spalle e mandibola. Se il vostro consiglio resta un'ulteriore holter, sarà fatto. Grazie per la disponibilità.