Utente 140XXX
Gentili dottori,
mi rivolgo a voi per un problema che dura da circa un anno.
Sono una ragazza di 26 anni e l'anno scorso, proprio intorno a questo periodo, ho iniziato a perdere moltissimi capelli ma, pensando fosse un periodo transitorio non mi sono preoccupata più di tanto. Per qualche mese però i capelli continuavano a cadere abbondanti, la mattina ne trovavo una decina sul cuscino e bastava passarmi una mano tra i capelli per ritrovarmene 4 o 5 in mano...non parliamo di quando li lavavo! I capelli che trovavo nel lavandino erano talmente tanti da farmi impressione.
Col passare dei mesi ho notato che iniziava a vedersi un diradamento all'attaccatura dei capelli nella parte centrale della fronte (e infatti ora quella zona è quella in cui si vede maggiormente il cuoio capelluto) e sulle tempie. Qui ho iniziato a preoccuparmi, così a settembre e ottobre scorsi ho presto due scatole di Bioscalin...inutile dire che non hanno fatto molto.

Intanto i capelli continuavano a cadere (anche se non più come all'inizio) e in più notavo una caduta di capelli corti e molto sottili con un bulbo piccolissimo.

Il 9 marzo sono andata dal dermatologo della mia asl che, dopo avermi guardato il cuoio per 30 secondi e un colloquio di 5 minuti mi ha prescritto un olioshampoo (Liperol), delle capsule( Deltacrin) da prendere una al giorno per 2 mesi e delle fiale (LOzione Same Urto) da mettere una volta ogni tre giorni per tre mesi.
Sinceramente non vedo miglioramenti della situazione e sono un pò scoraggiata visto che non so nemmeno cosa ho.

Ultimamente però ho fatto caso ad una cosa a cui prima non davo importanza: le mie unghie. Da tempo ho le unghie fragili, che si sfaldano ma da un pò (qualche mese, ma non so essere precisa) ho notato che sui pollici e sugli indici ci sono come dei solchi trasversali...è come se le mie unghie fossero "ondulate". Invece su tutte le altre unghie, comprese quelle dei piedi, ci sono delle striature longitudinali non marcate e le unghie mi crescono molto lentamente.
So che le unghie e i capelli sono composti entrambi da cheratina quindi magari potrebbe essere tutto collegato?

Giusto per essere sicura di non escludere nulla, vi dico anche che mia madre aveva una foltissima chioma fino a poco tempo fa ma anche lei da qualche mese ha perso molti capelli e ora ne ha pochi soprattutto sulla parte posteriore alta della testa. Non vorrei che potesse essere qualcosa legato agli alimenti.
Beviamo acqua di rubinetto depurata mediante un depuratore ad osmosi inversa...può centrare qualcosa?

vi ringrazio davvero tanto per il tempo che dedicate a questo utilissimo portale e vi chiedo scusa per la lunghissima richiesta.
Spero possiate consigliarmi.
Cordiali Saluti,

Emanuela

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

Spesso le alterazioni dei capelli e delle unghie vanno a braccetto.

Credo che sia il caso di scegliere il suo dermatologo di fiducia e di affidarsi ad esso per chiarire il suo problema ed escludere alterazioni patologiche di diversa natura, le quali sono tante ed impossibili da chiarire in sede telematica.

Cari saluti