Utente 170XXX
Gentilissimi,
ho un problema di ritenzione idrica e buccia d'arancia localizzata sulle gambe ma molto visibile anche senza fare pressione, oltre a cuscinetti di adipe sui glutei. Premetto di non essere in sovrappeso,conduco uno stile di vita sano ma prendo la pillola (Yasminelle)e Eutirox a causa di un ipotiroidismo.
Ho fatto recentemente un eco-doppler alle gambe ed è risultata una lieve insufficienza venosa.
Attualmente sto provando a prendere tisane, creme e integratori naturali che dovrebbero aiutare il microcircolo, oltre a fare massaggi drenanti, ma di risultati ne vedo davvero pochi.
Ho consultato un medico estetico che mi ha proposto 20 (in linea di massima) sedute di carbossiterapia per ripristinare la circolazione sanguigna, ma,informandomi, ho sentito dire che non sempre il trattamento è efficace e comunque non è definitivo, nel senso che andrebbe ripetuto con frequenza almeno annuale.
Considerando i costi che e la durata trattamento mi chiedo se non sia preferibile effettuare una liposcultura, che dovrebbe garantire risultati definitivi, d'altro canto ho letto opinioni discordanti in merito all'efficacia della liposcultura sulla cellulite.
Potete farmi chiarezza su questi punti?
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
la liposcultura non può risolvere un problema causato da un deficit circolatorio, ma risolve in maniera definitiva gli inestetismi dovuti ad adiposità localizzate.
Effettivamente, la carbossiterapia (e non solo!) migliora di molto la pannicolopatia, sebbene sia necessario ripetere le sedute periodicamente, come Le è stato correttamente spiegato.
Cordiali saluti.