Utente 207XXX
Buongiorno,sono un paziente di 50anni affetto da ANEURISMA ALLA VENA AORTA TORACICA CON UNA DILATAZIONE DI 4.8 CM,CON VALVOLA AORTICA BICUSPIDE.DILATAZIONE DEI SENI DI VALSAVIA(DIAMETRO MASSIMO 43MM) E DELL'AORTA ASCENDENTE(DIAMETRO MASSIMO 48-49MM). Sono stato visitato da 2 specialisti:il 1° mi ha consigliato di operare d'urgenza la vena e sostituire la valvola evitando un ulteriore -ma solo probabile- intervento più avanti,il 2° dice di operare la vena lasciando la mia valvola(che è così dalla nascita).Le mie domande sono: meglio fare entrambe le operazioni subito oppure aspettare a cambiare la valvola ed eventualmente rifare un intervento quando ce ne sarà la necessità tenendo presente dell'avanzare dell'età?? e poi, nel caso in cui fosse necessario cambiare la valvola ora, meglio la meccanica (con tutti i problemi legati agli anticoagulanti)o la biologica (con il problema del deterioramento)??Infine, se decidessi di non cambiarla, quanto potrebbe durare la mia valvola bicuspide??
Vi chiedo una risposta urgente, in quanto l'intervento è imminente.... grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Bisognerebbe conoscere con precisione come funziona la sua valvola aortica per darle un consulto realmente utile.

Sapere che grado di insufficienza (più probabile) o di stenosi la caratterizzano.

Cambiare una valvola congenitamente bicuspide, ma normofunzionante o lievemente disfunzionante, in via preventiva, non ha alcun senso.

Utile, in casi di insufficienza aortica moderata su valvole bicuspidi la plastica valvolare aortica associata alla comunque indicata sostituzione dell'aorta ascendente.

Da considerare un eventuale successivo trattamento con valvola aortica percutanea tra qualche anno (TAVI), (senza un intervento cardiochirugico classico), sia nel caso venga mantenuta la sua valvola aortica, sia nel caso si decida per l'utilizzo di una bioprotesi.

Mi faccia sapere
GI
[#2] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno, il mio Ecocardiogramma dice: dilatazione moderata severa dell'aorta ascendente del bulbo aortico, senza segni di incontinenza della valvola aortica; cardiopatia ipertensiva. La mia valvola ha una piccola calcificazione, ma mi hanno detto che funzione bene, e che non sarebbe stata da cambiare se non ci fosse stato il problema dell'aorta.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Anche se la documentazione in mio possesso e' frammentaria, credo che non vi sia alcun motivo per cambiare la sua valvola aortica.

L'intervento di David permette la sostituzione della radice aortica conservando una valvola aortica normofunzionante anche se bicuspide.

Se vuole rimanere nella sua città si faccia seguire dal Policlinico di Bologna, dove interventi di questo tipo sono molto comuni.


Cordialmente
GI
[#4] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Cortese dottr G.I. la ringrazio per la sua risposta,
anche se mi ritrovo di nuovo in imbarazzo per l'intervento da fare date le sue affermazioni