Utente 208XXX
Signori Dottori,

Non ho particolari problemi di erezione (almeno credo), anche se mi è capitao di fare "cilecca" qualche volta.

Se dovessi assumere del viagra o equivalene, rischio qualcosa?

La mia insicurezza nasce dal fatto che non vorrei fare brutta figura, come purtroppo è già capitato in una occasione, al primo rapporto.

Forse soffro di "ansia da prestazione" me è solo una mia ipotesi e non sò nemmeno se esiste come diagnosi.

Potrei chiederne la prescrizione al mio medico di base per il motivo sopracitato?

Cordiali saluti,

Utente 208017

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non si pasticci e, se ci sono problemi all'erezione, prima sentire il medico di fiducia; sarà lui che deciderà cosa fare e se indirizzarla, prima di dare terapie non mirate, verso una valutazione clinica più precisa con un esperto andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:


http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
grazie dottor Beretta,

Ho letto l'articolo ed è stato molto istruttivo, non penssavo che ci fossero così tante cose in ballo.

credo che come prima cosa non devo fasciarmi la testa prima di romperla, e di mettere da parte la mia stupida idea di fare brutta figura.

Grazie ancora,

Utente 208017
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

mi sembra che siamo sulla strada giusta.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Dr.ssa Angela Pileci
52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gentile Utente, a volte è semplicemente necessario "normalizzare" le situazioni, anzichè pensare di avere strane patologie.
Pur essendo lecito sperimentare qualunque tipo di emozione, tuttavia tenga presente che emozioni come quelle da Lei provate (insicurezza e paura/timore di fare brutta figura, ansia da prestazione) sono nemiche di una buona sessualità.
Eventualmente provi a far caso se questi timori si verificano spesso e in quali situazioni specifiche.

Saluti,