Utente 162XXX
Gentili Dottori,
mio figlio di 22 anni dallo scorso anno soffre di rinite allergica. Dai test è infatti risultato allergico alle graminacee, all'ulivo e al cipresso. In questo periodo sta assumendo l'antistaminico, anche se i sintomi persistono ancora.
Da circa una settimana si è aggiunta la tosse, soprattutto al mattino. Durante il giorno diminuisce, ma se si sdraia un po' per riposare, quando si rialza ha degli attacchi di tosse con muco giallo. Il medico che lo ha visitato ha detto che è una tosse allergica perchè nei bronchi non ha nulla, ma a me insospettisce il muco giallo. Non è normalmente sintomo di infezione?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
La rinite allergica ha bisogno oltre ad un antistaminico della somministrazione di uno spray al cortisone in soluzione acquosa.
Il muco giallo durante la tosse deve far sospettare una infezione batterica per cui sarà necessario un antibiotico.
Pertanto è da valutare.