Utente 209XXX
Salve
Da tempo Soffro di ansia generalizzata con attacchi di panico, e da circa 6 mesi di gastrite cronica ed ulcera peptica. L’omeopata mi ha prescritto la seguente terapia:
Ignatia amara 15 ch 3 granuli 3 volte al di 8-14-20
Nux vomica Heel 1 compressa 3 volte al di prima dei colazione , pranzo e cena
Dolibios 16 1 compressa lontano dai pasti 3 volte al giorno
Desidererei sapere se questa terapia è corretta,in quanto tempo potrà fare effetto, e se i rimedi omeopatici non sono troppi, su internet ho letto che molti medici curano le patologie con un solo rimedio omeopatico e leggendo la confezione della nux vomica che contiene diversi principi attivi( Carbo vegetabilis ed antimonium crudum, Nux vomica, Argentum nitricum, Arsenicum album,Pulsatilla,)mi è sorto questo dubbio.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il collega che ha consultato avrà certamente formulato la prescrizione più idonea per lei; non conoscendola non è possibile fare una valutazione sui farmaci prescritti.
Alle sue domande risponderà il quadro clinico; una terapia è giusta quando modifica in positivo i disturbi del paziente e se è così i risultati non tarderanno a manifestarsi.
La prescrizione omeopatica prevede tanto la somministrazione di un unico medicinale (approccio unicista) quanto la prescrizione di più medicinali singoli o associati in un unico prodotto (approccio pluralista e complessista); tutte e tre le metodologie quando ben gestite portano a risultati apprezzabili.
Se non lo ha già fatto e qualora non dovesse risolvere valuti l'opportunità di un consulto psicologico.

Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
salve
la ringrazio per la risposta. dopo aver utilizzato i farmaci sopra elencati e non avendo avuto risultato apprezzabili ho deciso di rivolgermi ad un omeopata unicista, dopo un attenta visita mi ha prescritto il seguente rimedio:
Natrum Muriaticum MK dose unica: 2 globuli 2 ore dopo cena, per una sola sera
natrum muriaticum 35k, 2 granuli mattina e 2 granuli la sera 10 minuti prima o dopo i pasti, per 40 giorni

sono molto sfiduciato, non vorrei iniziare la cura, ho paura dell'aggravemento omeopatico che si potrebbe verificare.
secondo lei questo rimedio potrebbe essere quello giusto per il mio caso?
un ultima domanda: i rimedi omeopatici hanno un emivita come i farmaci tradizionali? come vengono smaltiti?
grazie
[#3] dopo  
Dr. Rocco Berloco
32% attività
0% attualità
8% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2002
Gentile Amico,
perchè consulta medici se poi non si fida di loro? Il collega che le aveva dato una terapia omotossicologica non la soddisfaceva, quello omeopata unicista nemmeno, il prossimo che sentirà avrà molto probabilmente uguale risultato...Penso che anche Hahnemann in persona con lei avrebbe avuto qualche difficoltà... provi semplicemente a non leggere le enciclopedie mediche, a non cercare siti su internet che avallino questo o quel rimedio, ed avere semplicemente fiducia del professionista da cui decide di farsi seguire... Il "rapport" con il medico è alla base di qualunque terapia... si lasci andare, lasci fluire tutte le emozioni, tutti i dubbi e tutte le paure...vedrà andrà meglio...e per finire la voglio salutare con un sorriso, ovvero una battuta del grande Totò: "faccia il paziente...abbia pazienza"...
Mi faccia sapere.
Un caro saluto