Utente 210XXX
Salve!ho 35 anni e sono alla 28°w di una terza gravidanza dopo 2 cesarei.Mi è stata riscontrata una cisti sierosa di 11,5cm sottocapsulare al polo inf. della milza che comprime e disloca lievemente il rene.il chirurgo e il ginecologo vorrebbero anticiparmi il cesareo per sottopormi a splenectomia.
Mi chiedo:E' la soluzione migliore fare cesareo e splenectomia assieme praticando un intervento con taglio laparotomico?Se si che rischi corro aspettando un'epoca gestazionale più avanzata?potrebbe rompersi la cisti se continua a crescere?(in gravidanza sin ora si è raddoppiata!!)potrei avere una rottura della milza?
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente,condivido quanto proposto dai colleghi che giustamente(viste le dimensioni della cisti)si preoccupano di una eventuale rottura spontanea.La scelta di attendere deve far mettere in bilancio questo evento che potrebbe essere determinato da episodi banali di aumento della pressione addominale(a parte ll volume dell'utero,tosse,starnuti,stipsi,urti accidentali,etc..).E' una situazione delicata che verrà gestita dai curanti,sicuramente,nel modo migliore.
Saluti ed auguri per tutto !
[#2] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore,la ringrazio enormemente per la sua celere risposta,che mi da una conferma della delicatezza della situazione.Domani ho appuntamento con il chirurgo,immagino mi prospetterà una data per l'intervento che aspetterò con ansia.Le farò sapere....Grazie ancora
[#3] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
Salve!
Quest'oggi mi ha ricevuta molto rapidamente il chirurgo che dovrebbe operarmi.Non mi ha dato grandi spiegazioni come mi aspettavo...mi ha detto che potremo,tenendo sotto controllo la cisti settimanalmente e confidando nell'elasticità della cisti,aspettare un pò.Non soddisfatta ho consultato un ecografista-epatologo che mi ha consigliato l'aspirazione ecoguidata della cisti in modo da ridurne la pressione e prendere tempo almeno fino a fine gravidanza.
le sembra una buona idea o è comunque rischiosa questa tecnica nella mia situazione?se si , in questo modo potrei evitare di farmi asportare la milza visto che è sana?
GRAZIE 1000
[#4] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Premetto che non necessariamente deve subire una splenectomia, in quanto la valutazione intraoperatoria potrebbe fare ipotizzare un trattamento conservativo(asportazione della cisti,emisplenectomia).Per quanto riguarda il collega ecografista,visto che lei parla di incremento non indifferente delle dimensioni in gravidanza
(che dimensioni aveva la cisti al primo riscontro e quanto tempo fa ?),ha escluso che possa esserci un rifornimento di tipo ematico?Il problema resta la sua attuale condizione(gravidanza) in cui anche la sola aspirazione potrebbe non essere sufficiente(aspirando senza rimuovere la parete,può ripresentarsi il problema).Inoltre cosa ne pensa il ginecologo?
In conclusione,si potrebbe decidere per l'attesa "armata",ginecologo e chirurgo sempre reperibili,monitoraggio periodico e da parte sua una condizione di vita più tranquilla per ridurre al minimo i fattori di rischio di cui le ho accennato.
Penso proprio di non poterle suggerire altro.
Sempre in bocca al lupo!
[#5] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dott. Pennetti,leggo con vivo interesse i suoi consulti.L'evoluzione della cisti è la seguente:
1°riscontro:(sett.2008)ECO:"formazione cistica di 3.2cm"(venendo da un k-ovarico di tipo borderline nel 2003 ho effettuato una TAC con m.d.c.a ott.2008 che confermò una"ipodensità similcistica del diametro di 3.2cm,necessario monitoraggio")
2° riscontro:(sett.2010)ECO:"cisti sottocapsulare al polo inf. della milza del diametro di 6,2cm,a contenuto transonico omogeneo".A novembre è venuta inaspettatamente la gravidanza, prima che potessi decidere il da farsi e in quasi 7 mesi di gravidanza è diventata 11,5cm!
Della possibilità dell'aspirazione(che come lei dice non mi garantisce la soluzione del problema ma forse mi farebbe "prendere tempo"e stare un pò più tranquilla per il prosieguo della gravidanza)sentirò il ginecologo nei prossimi giorni.Se desidera la terrò informata,ringraziandola enormemente del suo interessamento e dei suoi validi consigli.Spero tutto vada per il meglio.Saluti
[#6] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Forse non mi sono spiegato,ma parlavo di attesa vigile senza aspirazione.Comunque è una considerazione personale che non deve assolutamente interferire con quanto decideranno i curanti.Mi farà cosa gradita tenendomi aggiornato.
Saluti