Utente 210XXX
Sono una signora di 75 anni, peso 68 kg, h 1,51cm.sono soggetta a sbandamenti e sincopi.dagli esami effettuati non è un problema vestibolare.Effettuata la rm encefalo risultati: leggera ipossia ad eziologia vascolare nella regione insulo parietale di dx;note di atrofia corticale diffusa;anomalia mega dolico vertebrale di sin; presenza puntiforme di alterato segnale.Da una recente valutazione elettrocardiografica dinamica aveva documentato la presenza di tratti di tachicardia atriale ed extrasistolia ventricolare anche in coppie e triplette.Nella norma i valori pressori.Al doppler lieve insufficienza aortica.Studio elettrofisiologico endocavitario: parametri di funzione del nodo seno atriale e nodo atrio ventricolare conservati. Inducibilità di eventi di tachicardia ventricolare poliforma,non sostenuta.
prendo medicine:cardioaspirina da 100 al giorno, alla sera torvast da 20mg.
Per il glaucoma esistente:metto i seguenti colliri 1 goccia x occhio dx cossopt da 20mg, nell' altro occhio miogel e drimoftal.
Pertanto visto che i medici consultati finora non hanno dato una cura che ha evitato questi sbandamenti e cadute improvvise con danni alle ossa, avendo la percezione di sbandare e quindi la paura di cadere vorrei poter condurre una vita di nuovo normale e attiva come fino all'anno scorso.Ringraziando per l'attenzione, aspetto una vostra gentile risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Nella risposta dello studio elettrofisiologico lei riporta "inducibilita' di eventi di tachicardia ventricolare polimorfa". Se lei ha riportato correttamente la dizione mi meraviglio che lei non sia sottoposta ad una terapia antiaitmica, dal momento che tali aritmie, oltre ad essere molto serie, possono da ole spiegare le sue cadute a terra.
Tenga presente che le sincopi che devono destare preoccupazione non sono i banali "svenimenti" , nei quali cioe' la persdita di coscienza e' lenta e progressiva (raramente inoltre si arriva alla perdita di coscienza subitanea,ma il vero e proprio episodio sincopale che si complica spesso con traumi proprio perche' non evoca pre allarmi, e spesso accompagnate da perdita di urina e/o feci.
Cordialemnte
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
Certo mi avevano prescritto il bisoprololo da 1,25 mg, ma avendo avuto episodi di pressione molto bassa l'ho dovuto sospendere.Le valutazioni cardilogiche hanno evidenziato una tachicardia ventricolare non sostenuta, ed un barv di 1 grado.In data odierna sono stata visitata da un neurologo che ha dato il seguente quadro clinico:sincope presumibilmente di origine cardiogena e consiglia il loop recorder e prescrive gocce di tekidrop.10 al mattino e 10 alla sera, per un mese, e poi controllo.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei necessita di terapia antiaritmica e forse anche di un defibrillatore impianta ile, qualora l Holter dimostrimpresenza di tachiaritmie.
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Nella risposta dello studio elettrofisiologico lei riporta "inducibilita' di eventi di tachicardia ventricolare polimorfa". Se lei ha riportato correttamente la dizione mi meraviglio che lei non sia sottoposta ad una terapia antiaitmica, dal momento che tali aritmie, oltre ad essere molto serie, possono da ole spiegare le sue cadute a terra.
Tenga presente che le sincopi che devono destare preoccupazione non sono i banali "svenimenti" , nei quali cioe' la persdita di coscienza e' lenta e progressiva (raramente inoltre si arriva alla perdita di coscienza subitanea,ma il vero e proprio episodio sincopale che si complica spesso con traumi proprio perche' non evoca pre allarmi, e spesso accompagnate da perdita di urina e/o feci.
Cordialemnte
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#5] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
grazie per i consigli: da stamattina ho iniziato la cura con iskidrop e bisoprololo.
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ne' l uno ne' l altro sono antiaritmici.
Arrivederci
Cecchini