Utente 102XXX
Salve,
io ho 41 anni e un mese ho avuto tre rapporti a rischio gravidanza con una donna di 43
Lei da circa 10 mesi si trova nella fase di premenopausa, caratterizzati da cicli corti e flussi abbondanti.
Il suo penultimo ciclo è stato più lungo terminto nella prima settimana di maggio.
A metà maggio abbiamo avuto i rapporti senza che io eiaculassi nella sua vagina
Tutti rapporti sono terminati con eiaculazione esterna ( il pene estratto molto prima che eiaculassi)
A tre settimane dal rapporto lei ha chiesto un consulto dal ginecologo, che da ecografia ha riscontrato una cisti all'utero e prescrivendo una cura a base di ormoni.
Soffre di insonnia da 4 o 5 mesi...... credo sintomi del climaterio.
La ginecologa le ha detto che con molta probabilità questo ciclo sarà lungo e che gli ormoni servono per regolarizzarlo.
Cortesemente volevo chiedere le possibilità che io l'abbia potuta mettere incinta...............
Ad un mese lei non lamenta sintomi di gravidanza
E sono tremendamente in ansia visto che non è la mia compagna......

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore:
difficle ingravidare una donna in fase premenopausale anche con eiaculazione in vagina. Se ha eiaculato fuori diffilissimo.
Ramanzina: l' età ce la avete per usare testa.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,
stia e state assolutamente tranquilli !!
Non può avvenire una gravidanza in tali circostanze
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Vi ringrazio per la celerità con cui avete risposto......La ramanzina ci sta tutta.
Sono profondamente pentito della superficialità con cui si è affrontata questa situazione e se puó essere utile a chi legge questo post l'invito è usare sempre metodi contraccettivi sicuri, anche per prevenire malattie sessualmente trasmissibili.
Vi ringrazio ancora.