Utente 506XXX
Buon giorno a tutti, ho letto molti consulti riguardo questo argomento e in parte li ho applicati.
Dopo che tre giorni fa ho notato anche io queste perdite, sono andato di corsa a fare un tampone uretrale i cui risultati andrò a ritirare tra 8 giorni.
Ma la domanda, come si suol dire, nasce spontanea: cosa faccio da oggi al 10 dic.? C'è il tempo per aspettare la risposta antibiogramma e vedere che cura seguire oppure rischio che la eventuale infezione diventi più grave o provochi qualche danno?
Vi ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
CASSINO (FR)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro ragazzo, la cosa migliore da fare è rivolgersi ad un urologo, in modo da avere una diagnosi precisa e terapia adeguata
cordiali saluti
dott. Giuseppe Quarto
www.prevenzioneprostata.com
[#2] dopo  
Dr. Sergio Longhi
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile utente, il tampone uretrale eseguito, potrebbe non identificare un eventale germe sessualmente trasmesso, se non espressamente richiesta la sua ricerca nella prescrizione medica. Pertanto condivido il consiglio del collega Quarta e prima di eventuali terapie o altri esami, esegua una visita urologica o venereologica, in caso lei abbia avuto rapporti sessuali a rischio. Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Prof. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
concordo con il Colleghi.
Dott. LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA