Utente 204XXX
Buongiorno,
volevo informarVi sull’evolversi della situazione.
Tutto è iniziato venerdì scorso quando un dente devitalizzato in seguito a rottura (ricostruito con capsula in ceramica) ha cominciato a plusarmi.
Lunedì mattina sono andata dal dentista spiegando ciò che sentivo al dente.
Mi ha fatto una lastra ma, dopo averla guardata e riguardata più volte ha detto che dalla lastra non si vedeva niente.
Ha poi toccato la parte alta della gengiva sopra il dente e ha trovato “qualcosa” senza però specificare cosa… in effetti quando ha toccato quel punto mi ha dato fastidio…
La sua soluzione è di farmi fare 5 giorni di antibiotico, farmi partire per il mare (portandomi all’occorrenza l’antibiotico) e a settembre fare apicectomia (spiegata dicendo che deve incidere la gengiva, pulire e richiudere).
Come motivazione ha detto che potrebbe essere qualche pezzettino di cemento che si usa per chiudere il dente che si è fermato in quel punto e provoca fastidio.
Secondo voi è la procedura corretta o mi consigliate di rivolgermi altrove?
Inoltre, se la causa è stato il cemento o non so che altro devo pagare l’intervento o no?
E' possibile che dalla lastra non si veda nulla?
Grazie in anticipo per le Vs. cortesi risposte
[#1] dopo  
Dr. Pierluca Bellavia
24% attività
0% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
se le ha prescritto l'antibiotico ci deve essere un infezione,forse non rimanderei a settembre,cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Oltre all'antibiotico sarebbe molto utile una indagine rx per capire il motivo (anche se lo sospettiamo).
Saluti