Utente 210XXX
Gentili Dottori, Vi scrivo perché vorrei avere dei chiarimenti circa le modalità di trasmissione dell'herpes.
Vorrei sapere se è verosimile la possibilità di trasmissione del virus, nella situazione in cui mi trovo a dover usare un asciugamano usato precedentemente da una persona affetta da herpes labialis.
Nel caso specifico, mi è accaduto un episodio che mi ha allarmato, e cercando sul web, mi sono ancora più complicato le idee.
Ieri a casa di amici, ho usato per lavarmi il viso, un asciugamano che precedentemente era stato utilizzato da altre persone, in particolare da una mia amica affetta da herpes labialis. Non sono passate nemmeno un paio di ore, dall'utilizzo dello stesso da parte sua, e sono sicuro che l'ha utilizzato per lavarsi il viso, in quanto si è struccata.
Sono un pò allarmato, in quanto pure io sono soggetto all'herpes labialis, e per questo sto attento a tutte le prevenzioni del caso. Poi navigando su internet, ho letto che si può diffondere anche ad altre parti del viso, come agli occhi. Insomma sono preoccupatissimo, perché ovviamente io usando lo stesso asciugamano, esso stesso è venuto a contatto con tutte quante le parti del viso, bocca, naso, occhi. Cosa posso fare?!
Grazie per l'attenzione, e confido in una Vostra risposta chiarificatrice.
Cordialmente.


Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente
Perchè possa essere stato contagiato in tale modo le possibilità sono remotissime se non nulle,tenga presente che ci vuole una certa carica virale, perloppiù data da lesioni evidenti in fase di vescicolazione,mentre lei come ricevente si sarebbe dovuto sfregare,per aumentare la percentuale di probabilità di contagio,energicamente causandosi microtraumatismi o venire a contatto con una certa quantità di saliva.Cosa diversa è il contatto diretto che aumenta notevolmente le probabilità.
Pertanto credo proprio che le sue ansie siano alquanto ingiustificate
Cordiali Saluti
Dr.Alessandro Benini
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Non ingeneri ansie immotivate: il contagio con le lesioni cliniche da Herpes Simplex labialis, il quale può essere di tipo I o meno frequentemente II, necessita di un contatto diretto per soluzioni di continuo e secrezioni salivari.

pertanto, sebbene in via non vincolante mi sento di tranquillizzarla in merito al tipo di esposizione che ha subito.

cari saluti
Dott. Luigi LAINO
RIcercatore Dermatologo, ROMA