Utente 218XXX
Buongiorno.

Ho un granuloma piogenico a un dito della mano causato da una scheggia di metallo, da ben 10 mesi. Trattato con nitrato d'argento, 3 volte con azoto liquido ed escisso chirurgicamente ad aprile, è sempre ricresciuto più grosso ed agressivo.

L'infettivologo, prima di procedere all'amputazione, mi ha dato una cura con sporanox 100 mg e levoxacin 500 mg. Dopo 5 giorni dall'assunzione, le gambe si sono gonfiate, ho dolori muscolari e articolari, mal di testa e qualche linea di febbre.

Sono stata al pronto soccorso e mi hanno fatto gli esami del sangue. I valori fuori norma sono i seguenti:

azotemia 17 mg/dL
globuli bianch 3,02
RBC 3,84
emoglobina 12,3
ematocrito 35,3
piastrine 69 (in precedenza erano 150)

Non mi hanno prescritto nessuna cura.

Mi potrebbe cortesemente consigliare cone ripristinare le difese immunitarie e piastrine per non peggiorare la situazione granuloma (ovviamente in crescita).

La ringrazio di cuore. Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Il mio consiglio è di effettuare una visita da un dermatologo, la situazione non mi sembra chiara
cordiali saluti