Utente 220XXX
Salve, recentemente, dopo l' eiaculazione, mi è capitato di sentire alcune volte un dolore verso la pancia ma più in basso, un dolore che inizia a sentirsi fastidioso e poi diventa un vero e proprio dolore da non farti quasi muovere, ma dopo essere passato per il dolore passa senza lasciare alcuna traccia.
Succede in 1 eiaculazione su 3 e non è molto gradevole...

Infine nello sperma che vado a eiaculare trovo spesso dei ''pezzetti'' neri, se vogliamo chiamarli cosi...



Come posso rimediare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
le occorre una visita per una sospetta prostatite.più tempo aspetta più rischia che curarla sia lungo e noioso.
cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
I pezzetti neri potrebbero essere piccoli coaguli,esito di un lieve sanguinamento probabilmente in sede prostatica o vescicolare.E' molto probabile si tratti di una prostato-vescicolite:Si affidi ad un andrologo per un approfondimento diagnoastico.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,


una visita dallo specialista andrologo è opportuna.
per guadagnare tempo e facilitare il lavoro dello specialista provveda a raccogliere un campione di urine, la mattina, in un contenitore sterile ed un campione di sperma in un altro contenitore sterile da consegnare ad un buon laboratorio di analisi per la effettuazione di una urinocoltura e spermiocoltura con antibiogramma.
tanto sono esami che, comunque le sarebbero chiesti. Lo specialista ne sarà facilitato per una eventuale terapia antibiotica
Ridotta attività sessuale, se ha comunque dei rapporti eviti di "trattenersi" troppo.....

cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html .

Un cordiale saluto.