Utente 376XXX
Salve, sono una ragazza di 23 anni. All'ultima donazione di sangue di agosto è risultato positivo il test per l'Hiv (negativo a quella di febbraio). E' stato quindi eseguito il Riba test di conferma, anch'esso positivo. Può esserci una remota possibilità che si tratti di un falso positivo?
Purtroppo sono consapevole di aver avuto rapporti non protetti in questo periodo con un ragazzo che frequentavo regolarmente, ma di cui non conosco il suo stato di sieropositività o meno.
Sono molto abbattuta e impaurita. Ho già effettuato una prima visita all'ambulatorio di malattie infettive ( il 6/09), dove mi è stato fatto un altro prelievo per una valutazione più approfondita e di cui attendo l'esito.
Inoltre, nel mese di agosto, a distanza di circa 10gg l'uno dell'altro, ho avuto due episodi febbrili , senza alcun altro sintomo, con febbre fino a 39.5, che si sono risolti spontanemente (dopo assunzione di tachipirina 1000 1 cp) nell'arco della giornata. Potrebbero essere riconducibili all'infezione da Hiv?
Ancora non mi capacito di quanto accaduto: ho già parlato personalmente coi medici e ho scritto qui solo per avere un ulteriore parere. Grazie per l'attenzione, saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si cara ragazza, purtroppo le possibilità di una conferma sierologica da ciò che scrive sono alte.

Ancora e' possibile che il suo stato clinico di agosto sia stato quello compatibile con la sieroconversione HIV.

consideri solo una cosa: in caso di conferma diagnostica, deve sapere che ad oggi i farmaci sono veramente efficaci per tenere sotto controllo l'HIV; quindi sebbene lei stia vivendo un momento negativo, non deve dimenticarlo.

Saluti carissimi e tenga pure aggiornato il suo consulto con noi, se vorrà
[#2] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli
32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
il test RIBA è un test di conferma dell'HCV ( virus dell'epatite C) mentre il Western Blot è il test di conferma dell'HIV.
E' importante sapere quale dei due test è risultato positivo anche perchè nelle infezioni acute ( come sarebbe stato nel caso di Agosto) il test di conferma dell'HIV ( Western Blot) in genere è ancora negativo e bisogna ricorrere alla valutazione dell'HIVRNA ( il virus presente nel sangue).


attendiamo una conferma del consulto
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Mi pare di aver compreso da cio' che ci ha menzionato

"All'ultima donazione di sangue di agosto è risultato positivo il test per l'Hiv (negativo a quella di febbraio). E' stato quindi eseguito il Riba test di conferma, anch'esso positivo"


che entrambi i test sierologici - sia per l'HIV che quello di conferma per HCV siano risultati positivi, pertanto siamo altresì certi che i suoi medici stiano approfondendo ambo le infezioni.

Ci tenga comunque in accordo con il Collega, aggiornati sulla situazione.
[#4] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2007
Gentili medici,
vi ringrazio innanzitutto per il vostro interessamento al mio caso e alla vostra disponibilità.
Ho menzionato il test Riba in quanto mi era stato detto essere il test di conferma.
L'HCV comunque è negativo.

Per maggiore chiarezza, nel referto (eseguito dall'Avis il 5/09) appare:
HBsAg -
HCVAb -
LUE -
HIV1-2Ag +
HIV NAT +
Anti-HIV 1/2 RIBA +

A questo punto, il test di conferma suppongo sia il Western Blot, ed eccone i risultati (sempre il 5/09):

INNO-LIA HIV I/II Score 3 h Strip:
sgp120 1+
gp41 3+
p31 -
p24 3+
p17 2+
sgp105 -
sp36 -

Al di sotto vi è anche un grafico che mi è impossibile riportare.
Sono ancora in attesa del referto degli ultimi esami ematici, e mi è stata fissata una visita il 27/09.
Nel frattempo, ho avuto l'ennesimo episodio febbrile.

Cordiali Saluti

[#5] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2007
Salve, volevo semplicemente aggiornarvi sugli ultimi esami del sangue. Pare che il prelievo sia stato fatto in un buon momento, dove lo spike risulta molto elevato (circa 1.700.000 copie virali) [ PCR].
Si aspetta che il valore si attesti a un livello più basso.