Utente 702XXX
Buongiorno,

Vi scrivo per ricevere alcune risposte riguardo i referti (eseguiti con il quesito diagnostico di prurito diffuso in IBD) di un eco addome completo e un RX Torace, il referto di quest'ultimo dice:

Accentuazione della trama broncovascolare.
Sollevamento della cupola diaframmatica DX (fegato ingrandito).

La mia prima domanda è relativa al significato di entrambe le frasi sopracitate.

La seconda mia richiesta è una spiegazione relativa ad un confronto con il referto dell'ecografia eseguita il giorno prima dell'rx che non evidenzia nulla di rilevante evidenzio solamente la frase relativa allo stato del fegato: Regolare l'ecostruttura del fegato.

Quindi in relazione ai due referti uno che dice fegato ingrandito, e l'altro che dice fegato regolare, esami eseguiti ad un giorno di distanza, cosa pùo indicare?
,
Aggiungo che: non sono un fumatore, non ho problemi respiratori di alcun tipo, non bevo, e seguo una dieta alimentare molto equilibrata e povera di grassi.

Vi ringrazio anticipatamente per una vostra possibile risposta,

Cordialmente.



Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Portolano
24% attività
4% attualità
12% socialità
CAVALESE (TN)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Prima domanda: accentuazione della trama broncovascolare è un'espressione che indica generalmente una condizione parafisiologica, cioè una condizione che è "normale in rapporto alle caratteristiche del Paziente" (per esempio un soggetto anziano oppure fumatore)o può anche derivare da fattori momentanei quale per esempio uan modesta bronchite, mentre il sollevamento dell'emidiaframma ds può essere legato oltre che ad un ingrandimento del fegato anche ad un "cedimento" della muscolatura del diaframma stesso (evento congenito o acquisito, ma normalmente privo di effetti pratici) . Entrambe le frasi non indicano necessariamente una condizione patologica e di per sé non sono motivo di preoccupazione.

Seconda domanda: la frase che lei cita dall'ecografia non da valutazioni sulle dimensioni del fegato, ma solo sualla sua struttura; nulla vieta che lei abbia un fegato di dimensioni superiori alla media, che però è perfettamente sano e normale quanto al funzionamento, e privo di lesioni o di "masse".

Insomma, non è detto che ci sia una contraddizione tra le frasi che lei cita, e comunque in entrambi i casi non vedo indicazioni di una possibile patologia, che necessiti di ulteriori accertamenti.


Altro non si può dire senza vedere le radiografie e l'ecografia in questione, ovviamente.

[#2] dopo  
Utente 702XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dr. Portolano,

La ringrazio per la sua esauriente risposta, più chiaro di cosi non poteva essere.

L'unico dubbio che mi sorge è legato all'accentuazione della trama broncovascolare, ovvero anche se fosse legata ad una lieve bronchite mi chiedevo se ciò potesse avvenire senza alcun sintomo.

Al di là di ciò confrontanto con precedenti rx fatte al torace (sempre in relazione alla mia malattia [IBD] posso notare che il sollevamento dell'emidiaframma non era mai stato citato quindi a quanto pare si tratta di un qualcosa di acquisito sempre che non sia il fegato che si è ingrandito.

Qualunque situazione ad ogni modo non è relazionabile con alcuna patologia da quanto mi è sembrato di capire, e questo mi conforta notevolmente.

La ringrazio nuovamente sia per l'attenzione che mi ha dedicato e sia per l'esaustiva risposta.

Saluti.