Utente 222XXX
gentili dottori,
da quando sono piccolo ho sempre notato una certa difficoltà a scoprire il glade, soprattutto in erezione ma anche a riposo, nonostante ciò non ho avuto particolari difficoltà nei rapporti, dato che ho sepre usato il preservativo e il glande rimaneva comunque in parte coperto senza sforzare e senza creare dolore; in ogni caso mi sono deciso a intraprendere tutto l'"iter" medico per cercare di risolvere il problema con un intervento chirurgico e così mi sono rivolto al mio medico di base. Premetto che non nutro una grande stima verso di lei dato che già una volta si era rifiutata di mutuare delle medicine prescritte da un'altro specialista dicendo che erano troppo forti, pericolose, dei veleni. Mi ha diagnosticato un'infiammazione e in effetti ha riscontrato la necessità di una frenuloctomia, indirizzandomi subito ad una visita chirurgica saltando, per così dire, la tappa intermedia della visita specialistica andrologica che le avevo richiesto. Ora, io mi sono documentato per quanto possibile ma non so se il solo frenulo corto, nel mio caso credo cortissimo, possa determinare oltre che delle difficoltà a scoprire in glande anche una strozzatura alla sua base una volta scoperto, dato che la pelle del prepuzio, attaccata al glande, scorre in obliquo e non in orizzontale come avverrebbe se il frenulo fosse più lungo; la visita dal medico di base si è svolta col pene a riposo e forse non ha notato la strozzatura, al che, quando gliel'ho fatto notare io, mi ha risposto che era normale perchè i corpi cavernosi si dilatano durante l'erezione. A dire la verità sono un po' scettico, volevo quindi sapere la vostra opinione al riguardo, tra l'altro credo che sia un disturbo congenito, visto che mio padre è stato circonciso da piccolo per fimosi. Devo comunque ancora sottopormi alla vista chirurgica, credete che un chirurgo generale possa fare le veci dell'andrologo, almeno su problemi così semplici e ricorrenti, e che quindi possa riconoscere con facilità se sia sufficiente la frenuloctomia o serva una circoncisione? Che tipo di problemi risolve il primo intervento?
vi ringrazio di cuore, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

la fimosi può essere congenita ma non certo (o meglio non ancora alla luce delle attuali nozioni) può essere definita ereditaria ( quindi trasmissibile di padre in figlio).

Certo che il frenulo breve limita la mobilità del prepuzio ma potrebbe già l'intervento di frenulotomia e frenuloplastica di allungamento garantire il "minor strozzamento del pene".

é importante valutare con l'andrologo se basterà solo l'intervento sul frenulo o se è necessario anche intervenire sul prepuzio e questo lo si evince con la visita specialistica dell'andrologo

cordialità
[#2] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
grazie per la risposta; aspetto quindi la visita che ho fissato oggi per la prossima settimana, poichè non sono pratico di ospedali mi chiedo che cosa devo fare io in prima persona, dato che la visita l'ha prescritta il medico di base e io ho solo prenotato quello che richiedeva l'impegnativa, non la visita andrologica quindi; ci penserà il chirurgo?
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,
credo che sia gestibile cmq dal chirurgo, cui lei farà presente il dato del restringimento.


se ha dubbi, ne parli con l'andrologo

cordialità
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

segua le indicazioni ricevute dal collega Colpi e, se desidera poi altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Grazie molte per le risposte, siete stati utilissimi. Dovrò rimandare la visita specialistica perchè nel frattempo ho deciso di trasferirmi in un'altra città in un'altra regione, quindi cambierò medico di base e struttura ospedaliera di riferimento; anche se non è la sede adatta per chiederlo potrò utilizzare la stessa impegnativa? In ogni caso mi rivolgerò alla mia asl.
Vi terrò informati sull'esito della visita e dell'operazione.
Cordiali saluti e grazie ancora.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

se cambia residenza e Regione deve avere impegnativa del medico nuovo.

Un cordiale saluto.