Utente 148XXX
Buongiorno,
in seguito all'asportazione di un neo spitzoide al braccio sinistro mi è stato diagnosticato tramite esame istologico quanto segue:
"reperti macroscopici: losanga di cute e sottocute di cm1,5x0,8 con lesione pigmentata di cm0,4x0,4
diagnosi: melanoma spitzoide, non ulcerato, III livello di Clark, spessore di Breslow 0,9mm. Non si evidenziano figure mitotiche (completamente escisso). pT1a".
Mi è già stato comunicato che dovrò sottopormi ad ampliamento della escissione per 1cm.
I quesiti sono i seguenti: date le caratteristiche istologiche del mio melanoma, è opportuna anche l'asportazione del linfonodo sentinella?
secondo la casistica ed in termini statistici, quante probabilità ho di essere ancora in vita tra cinque anni?
Mille grazie per il vostro prezioso servizio!
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ci sono diverse scuole di pensiero.

Una di queste procede all'analisi del Linfonodo sentinella già a 0,75 mm

Altre ad 1 mm.

Poichè le "altre" non sono impazzite, se ne evince che il suo linfonodo è mooooolto improbabile che possa essere interessato.

Questa considerazione risponde anche alla seconda domanda

>>secondo la casistica ed in termini statistici, quante probabilità ho di essere ancora in vita tra cinque anni?>>

E che ne sappiamo noi quante probabilità ha di essere ancora in vita tra cinque anni se non ci scrive se sta attento sulle strisce pedonali, se manda i messaggini mentre guida, se allaccia la cintura di sicurezza, se beve alcolici prima di mettersi alla guida ecc ecc (^___^) ????
[#2] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la tempestività e la simpatia della risposta, un sorriso in questi giorni non proprio spensierati penso mi faccia bene.

Spero solo che la legge delle probabilità non mi si rivolti contro di nuovo (anche ammalarsi di melanoma a quanto ho capito non è un fatto particolarmente frequente!)

Grazie di nuovo!
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>la tempestività e la simpatia della risposta, un sorriso in questi giorni non proprio spensierati penso mi faccia bene.>>>

E la cerca su Internet ?

Perchè gli specialisti REALI ...gliela avevano negata ...o data con il contagocce ?
[#4] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Non ho avuto risposte per il fatto che non sono riuscito a fare domande: non mi aspettavo neppure lontanamente questa diagnosi, che mi è arrivata addosso come una bastonata in testa lasciandomi basito ed ammutolito; rimuovere quel neo doveva trattarsi solo di una precauzione, e credo non se lo aspettasse neppure il dermatologo che mi ha visitato, visto che mi ha fissato l'appuntamento per la rimozione del neo dopo oltre 3 mesi dalla visita durante la quale aveva deciso di asportarlo.
Quando mi ha comunicato l'esito dell'esame istologico mi ha solo detto che si trattava di uno stadio iniziale e che avrei dovuto sottopormi alla radicalizzazione, inviadomi alla visita col chirurgo, nulla di più. Sono certo che se avessi fatto domande avrebbe risposto, solo che le domande mi sono venute in mente dopo aver focalizzato la situazione, una volta giunto a casa.
Ed in ogni caso anche voi che scrivete su questo forum siete specialisti REALI!
Grazie ancora e buona serata