Utente 221XXX
Salve a tutti,

Sono andato dal mio urologo di fiducia perchè erano 2 giorni che avevo un dolore ai testicoli costante, dopo una visita rettale, e il palpaggio del testicoli, mi ha diagnosticato una prostatite, a fine seduta, mi ha detto di fare un Eco alla vescica e alla prostata, più una spermiocultura, tutti e tre i test, sono risultati nella norma.

Così, mi ha prescritto Ciproxin 2 volte al dì,e supposte di Topster solo la sera, tutto per 10 gg.

Dopo la suddetta cura, il dolore ai testicoli sembrava passato, ma solo per poco, infatti si è ripresentato 4 giorni dopo la fine della cura.

Com'è possibile che una cura a base di Ciproxin, che è un farmaco per la cistite, e Topster che è cortisone, possa curare la prostata?

Io non ho tutti i sintomi che vengono elencati in caso di prostatiti, ho un dolore ai testicoli, che a volte si irradia nella gamba.

Come posso fare per risolvere questo problema? Esistono cure omeopatiche, o avete qualche consiglio da darmi?

Grazie a tutti, sono davvero in una brutta situazione...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la terapia va bene. Ed è la primna scelta nesl suo caso. Tenga presente che cdi prostititi ne esistono 5 tipi:
acuta
cronica batterica
cronica abatterica infiammatoria
cronica non infiammatori
asintomatica.
E l' una può esitare nell' altra. Per cui nulla di strano quanto lesuccede. Già buona che per un po sia passato al primao assalto. Torni dal collega e vedrà che si risolve. Per intanto utilizzi thè verde e miele, si astenga da caffè, alcoolici, fumo, piccanti, insaccati e stress.
[#2] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Salve Dott. Cavallini,

Io ho pensato che il mio urologo possa essersi sbagliato, a volte il dolore prende anche l'inguine e l'interno della gamba sinistra,

Ho ricercato un pò i sintomi in Internet, e sono uguali alla pubalgia, difatti il dolore mi è venuto il giorno dopo, una prestazione sportiva.

Se così fosse come mi devo regolare? Che analisi o eco devo effettuare per vedere se effettivamente è una pubalgia?

Grazie per il suo tempo.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Veramente nella quarta classe di prostaititi (cronica non infiammatoria) sono contemplati dolori prostaqicici ma originati da altra patologia: pubalgia, centro tendineo del perineo, alterazioni posturali, alterazioni muscolari del pavimento pelvico. Non è una diagnosica facile. Senta il collega dal vivo, ed ev. senta ortopedico.