Utente 180XXX
Salve,
prima di esporre i fatt devo premettere che per me questo è un periodo molto stressante per motivi familiari e per l'insorgenza sporadica di forme di ansia che si esplicitano talvolta in qualcosa di simile ad attacchi di panico e malessere generalizzato e agitazione che mi porta un'ipertensione transitoria.

Veniamo ai fatti.. ho 26 anni una vita sessuale molto attiva e sempre pienamente soddisfacente...mi hanno sempre detto che ho la sessualità di un 16 enne in quanto al primo bacio sono già molto eccitato e pronto.. ieri sera ho conosciuto una ragazza e al volo portata a casa.. avevo bevuto abbastanza..all'inizio avevo una erezione soddisfacente poi prima di cominciare il rapporto mi sono allontanato per andare in bagno e quando sono tornato "lui" non rispondeva più.. figuraccia etc..

il giorno dopo mi sono svegliato ed ho cominciato a pensare solo a quello..sono andato in bagno per masturbarmi e nemmeno li rispondeva più... panicooo!! è come se fosse morto.. non faccio altro che pensarci ed ho il terrore di richiamare quella ragazza perchè temo che andrà pure peggio..anche se da una parte la vivo quasi come un dovere di riscatto.. ciò che mi preoccupa è che non mi eccito nemmeno con la masturbazione nè tanto meno con filmati hard... come è possibile che nel giro di 5 giorni( data del mio ultimo rapporto ottimo con un'altra ragazza) sia precipitato tutto cosi??? niente libido niente di niente... mi sento un inetto...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

non si allarmi più di tanto, il "periodo molto stressante" e probabilmente l'abuso di alcol hanno scatenato il tutto. Se vede che le cose non si sistemano a breve, conviene consultarsi direttamente con uno specialista.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2006
Gentile dottore,
la ringrazio per la tempestività... credo che si tratti di un circolo vizioso, ma come si interrompe?? può essere utile ritentare subito con la citata ragazza o rischio di peggiorare le cose in caso di nuovo fallimento.. e poi cosa si intende per breve lasso di tempo.. la cosa che mi mette ansia più di tutto è che anche nel corso della masturbazione non risponde...non me lo spiego..
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

il breve lasso di tempo è già scaduto, consiglio di parlarne al suo medico per un consulto specialistico.

Cordialità
[#4] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2006
Gentile Dott. Maretti,
la ringrazio per il parere sebbene ha suscitato in me non poca ansia..ulteriore.. cosa l'ha indotta a mutare orientamento nel giro di poco? la mia eccessiva preoccupazione o il fatto che nemmeno mediante masturbazione riesco ad ottenere un erezione soddisfacente?.. è il mio ultimo quesito dopo il quale seguirò il suo consiglio recandomi da uno specialista...
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

se le mie iniziali raccomandazioni non sono servite a tranquilizzarla ma anzi hanno continuato a generare preoccupazione, ho pensato che solo un consulto diretto con uno specialista la possa aiutare veramente.

Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2006
La ringrazio nuovamente per la tempestività.
Si sente di consigliarmi qualche collega nella zona di Firenze?
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007

Firenze offre ottimi professionisti nell'area andrologica ma per etica deontologica non posso fornirle nominativi.

Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2006
Gentile Dott. Maretti,
la situazione è leggermente migliorata, se non altro con la masturbazione riesco a raggiungere l'erezione anche se non ai livelli "elevati" di prima.
Al fine di accelerare la tempistica quali esami mi consiglia di effettuare nell'attesa di recarmi dall'andrologo??
La ringrazio anticipatamente e mi scuso forse per l'eccessiva apprensione.
[#9] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

aggiungo, per contribuire all'aiuto che Lei richiede, che qualora l'andrologo escludesse ipotesi biologiche, sarebbe opportuna una consuleza psicosessuologica al fine di chiarire eventuali componenti mentali.
[#10] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo

gli esami necessari li stabilirà il professionista dopo la visita, codialità.