Utente 229XXX
Salve, sono un ragazzo di 19 anni che, onestamente e vergognandosene un pò, ha una scarsissima conoscenza del proprio apparato genitale. Non ho mai praticato la masturbazione, né fatto mai attività sessuale di alcun tipo. A causa di questo, mi sono posto il dubbio se addirittura la mia igiene intima fosse efficiente. In particolare, mi chiedo come, una volta che il glande resta scoperto, possa far tornare il prepuzio nella sua originaria posizione. So che può sembrare stupido, ma ho sempre dovuto fare da solo e non ho mai potuto chiedere a nessuno come si facesse. Una sola volta, nel tentativo di pulirmi meglio, ho infatti lasciato scivolare il prepuzio completamente sul glande, lasciandolo completamente aperto, ma non sapendo come rifarlo tornare (essendo "incastrato" sotto il glande) e trovandomi di fronte a questa "nuova" e inaspettata situazione, spaventato forse dalla maggiore sensibilità e dal senso di solletico del glande (ho anche provato a farlo semplicemente scivolare spingendolo in avanti con pollice e indice, ma inutilmente), sono andato in ospedale. Lì hanno capito che non c'era nulla di grave (non era una fimosi, era solo una mia ignoranza) e hanno provveduto loro a riportarlo nella propria posizione. Ora mi chiedo come possa farlo anch'io da solo o se sia proprio necessario farlo scivolare completamente per un'adeguata igiene e se ciò si verificherà ad esempio durante i rapporti sessuali. In pratica, ciò che mi manca è una reale conoscenza anatomica e fisiologica del mio apparato genitale: come funziona o dovrebbe funzionare il glande rispetto al prepuzio, sia durante l'operazione di igiene che durante l'erezione? So che alla mia età dovrei avere già su queste cose le idee abbastanza chiare, ma una Vostra risposta mi sarebbe notevolmente d'aiuto.Vi ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
grazie della sua mail. Riterrei che, piuttosto di una trattazione teorica via web su come eseguirescopertura/ricopertura/igiene di glande e prepuzio, sia molto più immediato ed efficace spendere un minimo di tempo o con il suo medico di medicina generale, o con un Andrologo, per vedere e comprendere in dettaglio come fare.
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

può rivolgersi al suo medico di fiducia, come già suggerito dal collega oppure recarsi presso un Consultorio del territorio dove ci sono anche spazi dedicati ai giovani come lei.

approfitti a farsi visitare.

cordialità
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non si senta "ignorante", come lei dice, ma semplicemente disinfiìormato. E, molto opportuna la sua richiesta di questi tempi, in cui tutti dicono di spare tutto: lei non sa quanti ragazzi sono ella sua condizione.