Utente 231XXX
Salve,
mio figlio di 15 anni presenta molti linfonodi sul colla sia sul lato destro che sinistro credo che siano più di tredici. Abbiamo chiesto un consulto al nosto medico di famiglia il quale ci ha rassicurati dopo averli "palpati" che non si trattava di niente di importante. La mia domanda è ,senza mettere in dubbio il vostro collega, secondo voi è utile una ulteriore verifica (ecografia o altro).
[#1] dopo  
Dr. Davide Ventre
44% attività
8% attualità
20% socialità
SONCINO (CR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Salve,
credo non sia il caso di allarmarsi, soprattutto se queste formazioni sono presenti da tempo. Solitamente alla palpazione "medica" appaiono di forma ovalare, mobili rispetto ai piani profondi, non dolorosi, a volte dolenti alla palpazione.
Se il ragazzo è appena uscito da un periodo di malattia con febbre (di origine virale o batterica) allora potrebbe esserci residui microbici a sostenere questi noduli.
In ogni caso, se il medico che lo segue non ha ritenuto opportuno fare nulla io aspetterei.
Eventualmente se tra un mesetto non si sono ancora risolti allora si richiederei un'eco per meglio valutarle. Ma per ora non mi sembra il caso.
E comunque niente allarmismi.
Saluti.
[#2] dopo  
Utente 231XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille, Dottore per la sua risposta però vorrei aggiungere che mio figlio presenta queste formazioni non dolorose da più di 3 anni, ma già allora il medico non ha ritenuto necessario di agire; e l'ultima volta che ci siamo presentati ha confermato la sua tesi. Vorrei il vostro parere.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Davide Ventre
44% attività
8% attualità
20% socialità
SONCINO (CR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
se dopo 3 anni non avete notato nient'altro di anomalo, anche una maggior ricorrenza di febbri anche "fuori stagione", non dovreste allarmarvi più di tanto.
Al limite (ma proprio se ci sono sospetti più che fondati) si fa un eco per vedere la conformazione dei noduli attraverso gli ultrasuoni, e in quelli dove potrebbe sospettare qualcosa fare un ago aspirato.
Ma parlo per ipotesi proprio assurda.
Eventualmente potete anche consultare un dermatologo.
Saluti.
[#4] dopo  
Utente 231XXX

Iscritto dal 2011
Grazie della collaborazione