Utente 154XXX
buonasera dottore, ho un problema, intanto mi scuso sin d'ora x il mio linguaggio nn propio appropriato.
da circa 10gg, nel defecare mi accorgo di avere delle perdite di sangue, le spiego meglio, le mie feci sono morbide, dopo avere defecato, nel pulirmi, subito nn noto nulla, dopo, trovo sulla carta macchie di sangue molto cospicue, sono di colore rosso vivo e sembra come se ci fosse una ferita che sanguina all'interno, alchè mi hanno fatto spaventare, dato che durano da 10gg come le dicevo, premetto che, nel pulirmi sono molto accurato nel senso che utilizzo il bidet che è di fianco al bagno, x bagnarci la carta igienica e usarla a mo di salviettina, poi nel pulirmi io, nn so gli altri, ma io uso pulirmi x bene infilando anche le dita nel retto, affinchè sia ben pulito, è una mia mania..
come le dicevo mi scusi il linguaggio, ma è un modo x far capire bene la situazione, e prima di rivolgermi dal mio medico, ho vergogna a dire a lui queste cose, ho voluto chiedere un consulto qui da voi..
ho 32 anni sono donatore di sangue, analisi sempre ottime, uomo 72kg nn fumatore eterosessuale..GRAZIE
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto
56% attività +56
20 attualità +20
20 socialità +20
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signore,
è molto probabile che si tratti di un sanguinamento emorroidario, tuttavia la persistenza della sintomatologia richiede una visita medica con ispezione e il rilievo dei valori di emocromo e sideremia attraverso esami di laboratorio.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
grazie x avermi risposto inanzitutto, dottore è normale che io nn avverta alcun tipo di dolore, per es. bruciore, prurito, o nel sedermi, dicono che le emorroidi provocano questi dolori o disturbi, poi un altra cosa, nella mia ultima donazione di sangue i valori di sideremia erano un po più alti della norma, nn ho i dati sotto mano le faccio un esempio, se i valori devono essere compresi in una fascia che va da (80-300) i miei valori erano 320, 20 in più del massimo, potrebbe dipendere anche da questo, grazie.
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto
56% attività +56
20 attualità +20
20 socialità +20
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signore,
il sanguinamento emorroidario può avvenire anche se le emorroidi non sono congeste o trombizzate, e quindi in assenza di dolore. Tuttavia questo discorso è puramente ipotetico e non potrà aiutarla a risolvere efficacemente il problema: è necessario che si sottoponga a visita proctologica.
Cordiali saluti.