Utente 140XXX
Sono una signora di anni 45, mai portato occhiali, ultima visita oculistica fatta 16 anni fa senza nessuna patologia. Una settimana fa mentre ero in un negozio ho avuto difficoltà a mettere a fuoco le immagini a distanza, mentre vedevo bene da vicino. Giunta a casa misurai la PA, riscontrata bassa 90 su 60. Tuttavia nei giorni successivi questa sensazione di vedere male da lontano mi è rimasta, cosi mi sono rivolta a un professore oculista, il quale ha evidenziato una leggera miopia ( 0,50 per occhio) e un leggera presbiopia, dicendo però che la causa principale della mia difficoltà visiva sta nella pressione mia troppo bassa. Le chiedo se è possibile diventare miopi a 45 anni, se la cosa può essere favorita da un uso eccessivo del computer , uso quello portatile e a una distanza di circa 40 cm.Inoltre è possibile che altre malattie degli occhi possano essere presenti e che l'oculista non se ne sia accorto? Per es ho notato che non ha usato nessuna goccia dilatante la pupilla per esaminare eventualmente anche la retina, ma ha usato altri macchinari di cui non conosco la finalità.E' un medico che stimo, che segue anche le mie figlie, e che lavora come primario in un ospedale della provincia,quindi non è uno sprovveduto, ma mi chiedo se la visita è stata veramente fatta bene oppure se questa difficoltà di visione improvvisa e durature abbia altre cause non capite.Sono in attesa degli occhiali, che spero risolvano il problema , ma essendo io un tipo estremamente ansioso non mi sento tranquilla.In questi giorni inoltre ho pizzicore agli occhi e un pò di mal di testa.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Demetrio Romeo
32% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Innanzitutto i disturbi che lamenta non mi sembrano affatto preoccupanti e la visita che ha effettuato dovrebbe averla già rassicurata.
Piccoli difetti visivi possono comparire a tutte le età e possono notarsi maggiormente quando si è stanchi (come dopo aver usato il PC).
La retina può essere esaminata anche a pupilla non dilatata anche se è sicuramente più agevole l'esame in midriasi.