Utente 128XXX
Salve,

ho 24 anni e ho effettuato per la prima volta un pap test di screening poco tempo fa, nel referto dice che la classificazione seguita è quella del Bethesda system 2001, questo è quanto riporato: Striscio ematico con flogosi di media entità, è consigliato di effettuare nuovamente un esame tra 6 mesi.

Quello che chiedo è: non è un referto frettoloso? Secondo lei è adeguato?
Cerco di spiegarmi meglio, penso che per le finalità di un pap-test sia poco rilevante il fatto che siano presenti cellule ematiche, o comunque magari può essere rilevante ai fini di definire il preparato non ideneo allo studio della citologia.
Secondo lei devo ripeterlo, e nel qual caso, è meglio cambiare laboratorio di anatomia patologica? Visto che non è accennato niente su eventuali atipie cellulari dovrei considerarle assenti visto che il referto è comunque stato fatto o è possibile che la dicitura striscio ematico sottindenda la non ideoneità del campione?

Grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
il referto necessariamente si basa sul campione inviato che, come lei segnala, potrebbe non essere sufficientemente ampio da ricomprendere le cellule della cervice.
Il suggerimento, stante la flogosi, di ripetere l'esame tra sei mesi, va comunque seguito, magari, se lo ritiene, cambiando il laboratorio.
Cordiali saluti