Utente 816XXX
Buonasera, mio suocero ha 65 anni, 6 mesi fa ha fatto una tac e gli è stato riscontrato un tumore maligno al polmone, "preso all'inizio" ci hanno detto. Hanno temporeggiato fino ad ora facendogli fare una chemio biologica, per cercare di ridurre questo cancro, di cui ora non ricordo le misure precise.
Stamattina ha fatto la TAC e, oltre ad essere cresciuto di qualche millimetro, ha riscontrato due lesioni ossee, uno all'emisfero sinistro del cranio, e uno al braccio sinistro, il quale, da un mesetto gli provoca tantissimo dolore.
potete spiegarmi, in parole brevi (ho letto molto ma non ho capito un gran che) cosa sono queste LESIONI OSSEE DI TIPO LITICO? E soprattutto come lo vedete in quadro clinico?

Grazie in anticipo, sicuramente lo vedrà l'oncologo ma non ce la faccio ad aspettare mercoledì.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

per lesioni ossee di tipo litico si intende una diffusione di malattia a livello scheletrico con aspetto di tipo erosivo sull'osso. Il quadro clinico è quello serio di una malattia neoplastica in fase diffusiva. Sicuramente opportuna una variazione terapeutica.

Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 816XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio dottor Pastore, nel frattempo abbiamo parlato con l'oncologo e hanno parlato prima di ricovero e di un urgente terapia del dolore, un altro ci ha detto che il ricovero non è necessario e si interviene con qualche seduta di radioterapia, e poi si interviene per il tumore al polmone con un' opportuna chemio. Vedremo cosa succederà lunedì.

Grazie ancora.

Saluti.