Utente 238XXX
Buonasera, dopo l'ennesimo fallimento mi sono spinto qui da voi per chiedervi un aiuto o MAGARI una soluzione a un problema di cui forse stesso io ho individuato le cause,e credo siano solo di tipo psicologico,ma meglio di voi nessuno mi può aiutare a capire e indirizzarmi verso la giusta soluzione dato che stò veramente uscendo pazzo, in quanto non ho avuto mai problemi di erezione con la mia ragazza, rapporti stabili e duraturi, solo nel ultimo anno ci siamo lasciati e ripresi più volte, i mesi in cui sono stato senza di lei ho cercato rapporti occasionali, li ho trovati ma ho sempre fallito, non sono mai riuscito ad avere neanche il più minimo dell'erezione, poi magicamente tornando con la mia ragazza tutto perfetto e funzionante, ora che la mia relazione è del tutto finita ho provato ad andare con altre ragazze ma niente, non sento proprio quello stimolo dal basso,è tutto morto! e più vado avanti e più cresce la mia paura e la mia ansia che mi portano a non provarci nemmeno più perchè dentro di me ora ce la sicurezza di fallire. Il bello che in passato non ho mai avuto problemi ed ora tutto un tratto....scusate se vi ho raccontato tutta la storia ma speravo di essere quanto più chiaro e preciso possibile, in attesa di un vostro cortese riscontro vi auguro buona serata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
chiaro è stato chiaro, a spanna concordo con lei che l' ipotesi più probabile sia spicogena vista la sintomatologia e la guiovane età. In genere è così, ma consulti un collega che confermi o smentisca (è possibile in linea teorica che vi siano modeste cause organiche) la diagnosi. Poi non ne esca pazzo, ne ecsa guarito.
[#2] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
grazie per la prontezza e la rapidità di risposta, è quello che vorrei fare perchè mi porto questo problema ormai dietro da un 1 anno
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,
il fatto che lei abbia problemi di erezione in alcune circostanze e NON abbia problemi con la sua ragazza potrebbe far pensare ad una problematica di tipo emozionale, psicologica.
In genere può esere opportuno effettuare una valutazione andrologica che possa escludere ( non si sa mai !) l'esistenza di fattori fisici.
Non se ne faccia un problema "vitale"
cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Allora è il momento di agire: tenga presente che la diagnostica del deficit erettivo porta via al massimno un paio di visite, e le terapia di qualsiasi natura sono efficaci. Coraggio, che andrà bene.
[#5] dopo  
Dr. Giacomo Luigi Del Monte
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
la necessità di valutare sempre una problematica organica in situazioni di perdita o di mancanza d'erezione è fondamentale. sapere di non avere una problematica organica riduce la confusione sulle possibili cause.
Detto ciò quello che lei scrive:
"...solo nel ultimo anno ci siamo lasciati e ripresi più volte, i mesi in cui sono stato senza di lei ho cercato rapporti occasionali, li ho trovati ma ho sempre fallito, non sono mai riuscito ad avere neanche il più minimo dell'erezione, poi magicamente tornando con la mia ragazza tutto perfetto e funzionante, ora che la mia relazione è del tutto finita ho provato ad andare con altre ragazze ma niente, non sento proprio quello stimolo dal basso,è tutto morto!..." è frequente in diversi ragazzi che vivono una situazione come la sua.
Nel momento in cui attraversano una separazione importante come questa -lei parla di rapporto duraturo - possono avere diverse situazioni di disfunzione erettile.
Spesso la necessità di andare subito con altre donne può essere un atto dimostrativo o un atto per dimenticare. Una separazione è sempre dolorosa quando vi è stato un grande coinvolgimento e le conseguenze possono comportare disfunzioni.
Buone cose
[#6] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
Problematiche fisiche sono pienamente sicuro di non averle, perchè se provassi sempre con la mia ex sono sicuro di non fallire, e questa sicurezza mi ha sempre aiutato ad avere un erezione perfetta con lei,infatti con lei ho avuto sempre dei rapporti lunghi e duraturi,funzionava tutto benissimo quello che mi blocca mentalmente e la convinzione che la mia erezione possa avvenire solo con lei e di conseguenza quando mi trovo sul "punto di" con un altra ragazza invece di godermi il momento penso di fallire e puntualmente....FALLISCO perchè il mio corpo non reagisce proprio, mi sale l'anisa dentro lo stomaco e non riesco a controllare la situazione e la mia autostima si abbassa sempre di più! Ho cercato più e più volte di dire a me stesso vabbè una volta può capitare ma poi quando accade 3/4/5 volte il blocco nella mia mente cresce e ora addirittura ho la paura di avvicinare delle ragazze perchè incosciamente mi parte il pensiero che fallirò. Anche perchè con la mia ex bastava solo uno sguardo o una carezza per ottenre già da subito un ottima erezione senza nemmeno che mi toccasse con le altre attraverso baci carezze non sento niente non sento l'erezione e vado subito nel panico.
Detto questo sono sicuro che il mio problema sia tutto nella mia mente (almeno questo credo sia un passo avanti, di avere la consapevolezza di non avere problemi fisici ma solo di natura psicologica) anche se dalle vostre risposte un test diagnostico credo lo farò ugualmente, non c'è nulla invece a livello della mente che mi possa aiutare a sbloccare?
grazie mille a tutti voi per la vostra massima disponibilità
[#7] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
oltre alle risposta già ricevute dai colleghi, le allego, qualche mio articolo per ulteriori approfondimenti.

Saluti

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1593/Mancanza-d-erezione-10-cose-da-sapere
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non ponga tempo in mezzo e sistemi questa cosa, che più sta lì, più la fa stare male.
[#9] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
Scusate se riprendo da quest ultimo post, ma da quando vi ho scritto ad oggi la situazione non è cambiata, ovvero, anticipo che quello che scrivo per voi potrebbe essere immorale, ma è l'unica soluzione che sono riuscito a trovare da solo...Non andando più alla ricerca di rapporti occasionali per paura di fallire,dentro di me è scattata una sorta di fallimento personale che mi ha riportato a pensare di tornare con la mia ex ragazza che è l'unica che riesce a far funzionare tutto,con le altre sia da single che da fidanzato ho sempre i medesimi problemi, ho cercato soluzioni naturali come le capsule di bioreviv ma non ho noato differenze, ho acquistato il levitra ma che non ho mai usato per paura di cercarmi l'occasione è fallire nuovamente,nonostante la pillola, e infine data la frequenza con cui vedevo immagini o video hot su internet ho pensato che il mio problema fosse inerente all'anoressia sessuale? è probabile?
Fatto sta che a causa delle mie paure io sto con una persona che non sò se ci sto insieme per amore o per esigenza e inotre non riesco a godermi a pieno la mia vita!
Perdonate i miei fini e ringraziandovi anticipatamente resto in attesa di una vostra gentile consulenza
[#10] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la vita è sua e sta a lei a decidere ed a noi consigliare. lei ha deciso. Non chiedo scusa ma lei attende consulenza: le soluzioni di comodo non hanno mai giovato. A nessuno.