Utente 236XXX
Salve volevo un consiglio per uno ecodoppler per i vasi epiaortici risultato:
Succlavia nella norma per morfologia e flusso.
Asse carotideo regolare calibro e decorso dei vasi senza segni di ispessimento del complesso medio intimale ma con ispessimento ipoecogeno di mm 25x4 sulla parete posteriore del bulbo-ica di destra (stenosi flussimetrica e geometrica del 30% ) al color Doppler non rilevabili o rilevabili alterazioni cromatiche del flusso.
Ampiezza spettrale lievemente aumentata per turbolenza sisto diastolica con picco di velocità < 120 cm./sec. come da stenosi, non emodinamicamente significativa, del 30% circa da ambo i lati.
Flusso oftalmico ortodromico e test oftalmico negativo.
Circolo vertebrale: flusso arterioso ortodromico a livello ostiale (VI), in trasversario (V2) e retromastoideo (V3) complessi velocimetrici ben strutturati sia nella componente sistolica che diastolica.

Dopo questo risultato mi hanno detto che devo fare prevensione praticamente non mangiare latticini ( cosa che io mangio raramente) grassi... poco sale cosa che io già sono molto attenta, fare attenzione al colesterolo, trigligeridi e transaminasi cosa che io nelle analisi non ho mai avuto. Chiedo per cortesia se mi puo dare una delucidazione per quello che ho che io non ho capito ancora e qual'è la prevenzione. Grazie
[#1] dopo  
Dr. Valerio Piscitelli
20% attività
0% attualità
0% socialità
NOLA (NA)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2011
la presenza di una placca fibrosa al bulbo carotideo emodinamicamente non significativa, in assenza di altri fattori di rischio cardiovascolare ( ipertensione, diabete, dislipidemia, obesità e fumo di sigaretta) consiglia di seguire norme di prevenzione primaria (dieta ipolipidica, controllo pressorio, riduzione dell'eccesso ponderale) e monitoraggio annuale dell'esame ecocolordoppler. Da valutare l'indicazione al trattamento farmacologico antiaggregante piastrinico. resto a sua disposizione cordialità