Utente 224XXX
salve sono un paziente diabrtico nid di anni 63 soffro di colon irritabile da circa 15 anni sono anche molto ansioso poichè soffroanche di altre patologie .- ipertensione gastrite erosiva iperemica ipb ed ho una microlitiasi bilaterale con due calcoli piccoli di 3 mm a dx ed 1 di 8 mm asx .ASSUMO REGOLARMENTE i farmaci che mi vengono prescritti. circa 2 mesi fa ho avuto una infiammazione gengivale poi regressa con 5 giorni di antibiotici.DA allora non so se è uncausa o una concausa devo evacuare circa 2 o 3 volte al giorno con feci abbondanti e formate MI è stato prescritto del debritat del duspatal ed normix 2 volte al giorno per 5 gg ho assunto dei fermenti lattici che comunque assumo ogni mese senza alcun risultato SONO 2 giorni che avverto una piccola fitta lato dx che dura pochi secondi ed sento il mio intestino fermentare NON riesco ad risolvere questo problema ho fatto un eco addome superiore circa 5 mesi fa è stato diagnosticato una lieve steatosi ed una lieve spenomegalia il resto regolare- 5 mesi fa non avevo questi disturbi MI CAPITAVA nel passato di avere degli spasmi del colon all improvviso per cui avevo pochi minuti per recarmi in un bagno questo problema mi ha molto condizionato la vita quotidiana POICHè circa 15 anni fa sono stato ricoverato in clinica poichè mi venivano degli spasmi improvvisi diarroici circa 20 volte al GIORNO FUI dimesso dopo accertamenti diagnostici con sdr del colon irritabile MI fu prescitto del lecsil cps per un mese DOPO sono stato per molto tempo benino poi mi chapitavano ogni tanto degli spasmi SONO MOLTO preoccupato volevo un consiglio gentilmente vi ringrazio molto-ho fatto una colon scopia un anno fa regolare vi era solo un piccolo diverticolo sul colletto del sigma GRAZIE
[#1] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
E perchè è preoccupato? Ormai conosce il Suo colon, sa che ogni volta che interviene uno stress, una malattia anche temporanea, e ogni volta che segue una terapia antibiotica accentua la sintomatologia che ormai le è nota. Se poi si vuole tranquillizzare sulle reali condizioni attuali del Suo apparato gastroenterico, può eseguire una visita gastroenterologica o, meglio (per diversi aspetti), internistica, dalla quale potrà scaturire una terapia articolata che la faccia stare meglio.
[#2] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
gentile dottoressa sono stato visitato pochi giorni fa dal gastrenterologo ho fatto 10 giorni fa anche una gastroscopia poichè ho avuto nel dicembre 2010 una gastrite erosiva emorragica mi è stata diagnosticata una gastropatia iperemica il gastrenterologo mi ha sospeso il lucen che assumevo da circa 8 mesi ed mi ha prescitto il riopan gel bustine monodose da assumere dopo i due pasti principali in piu del sideral forte il tutto per 30 giorni -DOPOdevo fermarmi per 10 gg e successivamente rifare emocromo ed sideremia - PER il colon mi ha prescitto debritat mattina e pomeriggio ai pasti ed il debrum cps la sera sto assumendo anche iovis una bustina al giorno non so che cosa piu fare -poichè non vedo dei miglioramenti ho timore che si possa ripetere il circolo vizioso di circa 15 anni fa poichè avevo circa 20 scariche diarroiche al giorno tutto cio mi ha molto condizionato -il gastrenterologo mi ha detto che è una fase che dovra passare spero in un miglioramento la ringrazio molto del suo consiglio cordiali saluti-
[#3] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
ps il quadro ematogico è il seguente clobuli rossi 4650 bianchi 7450 emoglobina 12-7 sideremia 48 ho consultato anche un ematologo il quale mi aveva consigliato di rifare la gastro che ho fatto 10 gg fa poichè avendo avuto una pregressa gastrite emorragica era utile prima di intraprendere una terapia farmacologica riguardare la mucosa gastrica ho fatto anche transaglutaminasi folati v itamina b 12 anticorpi anti parietali gastrici tutto negativi-DEBBO sperare che il ferro che sto assumendo venga assorbito dal mio organismo L-INTERNISTA che mi ha seguiti al momento del ricovero un anno fa mi ha detto che se i valori ematici non dovrebbero essere ottimali avrebbe avuto l-intenzione di farmi fare la gastroscopia< con la capsula incorporata la telecamera se vi fosse un interessamento del tenue nonostante il saugue occulto è stato sempre negativo--debbo solo sperare in bene la ringrazio molto cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Guardiamo i fatti: tutti gli esami che ha eseguito sinora sono negativi (cioè, non hanno riscontrato patologie), pertanto in relazione alla paura del ritorno della gastrite emorragica in questo momento non vi è nulla. Concorda con me?
Però lei si sente male nuovamente da qualche tempo: ma Lei sa che più è apprensivo, più si spaventa, più si ascolta e più sente i dolori addominali. Il fatto che la terapia non riesca a dominare i sintomi dimostra che il livello di tensione è alto: forse occorrerebbe associare qualche altro farmaco, oltre il debridat ed il debrum , per modulare meglio la risposta allo stress. Potrebbe (e perchè no? esserle utile anche qualche colloquio chiarificatore con uno psicologo, che La aiuti a "mettere sul tapperto" le Sue problematiche e guardarle in maniera più obiettiva ridimensionandole..
Intanto , comunque, può senz'altro fare una cosa: controlli bene se per caso questi dolori addominali compaiono dopo aver ingerito qualche alimento particolare (non so, ad esempio: latte, pane, cioccolata, piselli, formaggio, pomodoro, carne, pesce....): se notasse la ricorrenza di qualche associazione, ne parli col medico.
[#5] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
gentile dottoressa mi ha tranquillizzato molto volevo dirle che circa 5 anni fa sono stato visitato daun professore universitario primario internista e libero docente di medicina preventiva al 2 policlinico di napoli adesso purtroppo ha 85 anni ed non fa piu visita ma qomunque vi sono dei bravi medici internisti come lei ed tanti altri colleghI IL prof avendo visto tytti gli accertamenti diagnostici ed ematici negativi mi disse che era una colonpatia funzionale recidivante -MI precrisse del xanax per 4 mesi compresa la riduzione progressiva del farmaco e mi disse che bisognava calmare il sistema nervoso.SONO stato bene per molto tempo ma come si presenta un problema fisico o sociale che riguarda la mia vita quotidiana mi rendo conto di somattizzare sopratutto a livello del colonpur non essendoci a volte una causa organica -CIRCA 15 ANNI FA quando sono stato riciverato per sdr colon irritabile mi disse una dottoressa che mi feci il clisma opaco a doppio contrasto che era un scherzo del simpatico- MI SCUSO SE MI sono permesso di allungarmi ma mi sento piu tranquillo quando ho il piacere di dialogare poichè sto attaversando un periodo avverso per tante cose PERDONATEMI la saluto infinitamente GRAZIE
[#6] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Io , come anche credo tutti i colleghi di Mediciitalia, rimaniamo a disposizione per le Sue domande. Sono contenta di poter esserLe stata utile .
[#7] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio moltissimo e ringrazio anche i suoi colleghi delle varie branche che sono molto gentili ed esaurienti ringrazio lo staff di medici italia che mi permette occasionalmente di servirmi di questo servizio ancora grazie