Utente 982XXX
Salve ho 30 anni,in famiglia avevo mio papà che soffriva di Ipertensione e prendeva un pillola tutti i giorni,ora da 1 anno è mancato per un'altro male che non riguardava la pressione.
Dopo aver misurato diverse volte la pressione ho scoperto che anche io soffro di Ipertensione.
Il mio dottore mi ha prescritto esami della tiroide (Risultato nella Norma) e ho fatto Holter Pressorio i risultati sono i seguenti:

Commenti:Profilo pressorio ancora nei limiti di norma,tendenza ad elevata variabilità pressioria durante le ore diurne.Conservato il normale ritmo circadiano della P.A. Non documentate crisi ipertensive.

Indico pure alcuni valori durante la giornata:

ORA Sis Dia PAM FC
12:54 145 96 109 74
13:12 128 93 106 63
13:52 114 87 98 63
15:52 150 104 122 51
16:52 159 82 106 69
18:55 121 87 95 51
21:32 146 87 105 63
01:12 111 61 76 41
04:12 112 68 79 51
09:54 148 85 103 55
11.32 148 84 101 58
12:12 129 75 99 62


Dopo aver fatto questi esami sono andato dal mio medico che mi dice che sono giovane ancora,ed è meglio non prendere nulla per ora visto che o risultati sono nella norma,poi dice che ogni tanto devo controllare la pressione.

Oggi sono tornato per fare un certificato,e ne ho approfittato per farmi misurare la pressione,era un pò alta 130 la minima non me la detta,dopo mi ha prescritto:
ZOPRANOL 30mg per una settimana metà compressa 1 volta al giorno,mi ha detto di tornare tra una settimana e vedere come va,inoltre mi ha gia anticipato che dovro fare esami del sangue provo a scrivere ciò che si capisce:
-Renine
-Aldosteno
-celicale...


La mia domanda è possibile che dopo aver visto l'Holter e la tiroide non mi ha prescitto nulla e ora che mi ha misurato solo una volta la pressione mi ha prescritto queste compresse?


Sono alto 183cm e peso 100kg sono consapevole che anche il peso non gioca a mio favore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la cosa più semplice da fare è perdere peso e fare del sano esercizio fisico, tali accortenze infatti, potrebbero determinare la progressiva riduzione pressoria e la sospensione del farmaco.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 982XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la sua risposta Dr.Martino.

Oggi sono tornato dalla Dr.ssa le ho detto che ho preso la pillolala per una settimana e ieri e oggi mi ero dimenicato,mi ha misurato la pressione verso le 14:00 ed era 150/90,ha detto che era troppo alta e non va bene per la mia età,devo continuare a prendere la pillola e tornare tra 7 gg per vedere se sta funzionando o bisogna aumentarle.

Inoltre mi ha prescritto:
-Ecocardiografica
-Ecografia Addome Completo
-Visita cardiologa ed ECG
-Esami del sangue di renina aldosterone-citicolina meniere-cortisolo.

Mi sento un pò "spiazzato" e non capisco il perchè di tutte queste visite ed esami,anche perchè non ha mi accenato alla perdita di peso,cosa che lei ha suggerito come probabile soluzione.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Penso che la collega abbia dato per scontato che lei "deve perdere peso", per il resto gli esami prescritti fanno parte della routine per valutare nel complesso le cause della sua lieve ipertensione e se tale stato ha provocato eventuali danni al suo organismo.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 982XXX

Iscritto dal 2009
Mi scusi Dr.Martino,posso capire i cotrolli di Routine,ma potrebbe essere piu preciso per quanto riguarda i danni all'organismo?
[#5] dopo  
Utente 982XXX

Iscritto dal 2009
Oggi ho ripreso la pillola,sono andato a misurare la pressione in farmacie diverse questi i risultati:
Ore MAX MIN
13:00 166 85
19:00 154 94
19:10 167 100
19:25 138 90

Sono stato in 4 farmacie diverse e tutte me l hanno misurata con lo strumento elettronico,inoltre una Dr.ssa gentile mi ha chiesto un pò di cose e si è meravigliata e ha trovato strano che la pressione di notte sia con valori Ottimali e durante il giorno salga in questo modo sproporzionato per la mia età.
Mi ha anche detto che l'attività fisica è utile in modo da far abituare il cuore ad un certo sforzo e in modo che poi possa pompare con una pressione inferiore in condizioni "normali".
[#6] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
lo zopranol come tutti gli ace-inibitori prima di andare a regime necessita di 5-7 giorni, abbia pazienza.
[#7] dopo  
Utente 982XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dr.Miraglia,allora ora non mi rimane che aspettare le ecografie e sperare che vaada tutto bene e riescano a stabilizzarmi questa pressione visto i frequenti sbalzi nel giro di pochi minuti.
[#8] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
La pressione arteriosa è un valore che muta continuamente, l'iportante è che lo faccia entro un determinato range.
[#9] dopo  
Utente 982XXX

Iscritto dal 2009
Sapevo che varia di continuo,ma l'importanza del range di cuoi parla lei è di secondi, minuti o di ore?

Vorrei precisare che nelle mie ultime misurazioni che ho pubblicato sono state fatte tutte con strumenti elettrici in farmacie differenti,ieri ho comprato lo spigmometro sperando che possa prendere dati piu precisi!